Il Salone del libro di Torino celebrerà i 100 anni dalla nascita di Rodari

Lunedì 9 Dicembre 2019
Aumenta lo spazio per i bambini e i ragazzi al Salone del Libro di Torino: al prossimo Salone, dal 14 al 18 maggio 2020 occuperà tutta l'ultima porzione del secondo Padiglione del Lingotto Fiere con 3 sale, 10 laboratori, 2 librerie e mostre. Studenti, professori, editori e grandi autori lavoreranno insieme provando a suggerire un vero percorso pedagogico. Il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea realizzerà l'allestimento scenografico. 

Le oltre 400 ore di programmazione saranno divise in 3 sezioni: 0/7 anni, 8/13 anni e +14 anni. Al centro i 17 temi indicati dall'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, con il coinvolgimento degli editori, delle scuole e dei giovani di Fridays For Future. Uno dei focus sarà dedicato a Gianni Rodari, di cui si celebra l'anno prossimo il centenario dalla nascita e i quarant'anni dalla morte sarà allestita la mostra Figure per Gianni Rodari. Eccellenze italiane, promossa da Bologna Children's Book Fair. Ci sarà anche un incontro, con Torino Città del Cinema 2020, intorno a La freccia azzurra, opera del 1964 trasposta sul grande schermo nel 1996 con la regia di Enzo D'Alò. Rai Ragazzi festeggerà i 30 anni dell'Albero Azzurro.

«La formazione è il tema centrale del Paese, o si riparte da qui o non si ripartirà. È fondamentale il potere trasformativo dell'istruzione. Occuparsi di scuola e formazione è il miglior modo per onorare la missione culturale del Salone del libro », sottolinea il direttore editoriale Nicola Lagioia. «I ragazzi devono essere entusiasmati e coinvolti», osserva Giulio Biino, presidente della Fondazione Circolo dei Lettori. «L'educazione è
un aspetto cruciale. Lavoriamo con il Salone del Libro per progettarne i contenuti di SalTo Diventi», spiega Alberto Anfossi, segretario generale della Compagnia di San Paolo, che da oltre dieci anni sostiene il progetto dedicato a bambini e ragazzi. Salone e Compagnia lanciano una call (su salonelibro.it fino al 20 gennaio 2020), per raccogliere idee e progetti di esperienze e laboratori.

Quest'anno finalmente lavoriamo con ritmo umano all'organizzazione del Salone», osserva Silvio
Viale, presidente dell'associazione Torino città del libro.

Torna, intanto, il Buono da leggere della Regione Piemonte (15.000 da 10 euro da spendere negli stand degli editori e nelle librerie del Salone). I biglietti possono essere regalati per Natale a prezzo scontato e sul sito salonelibro.it sono aperte le prenotazioni per i docenti e le classi. Grazie al contributo dell'Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte sono a disposizione 10.000 biglietti per gli studenti piemontesi con uno sconto del 50%. Ultimo aggiornamento: 20:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA