Il Cantante Mascherato, Giullermo Mariotto parla dell'Angelo e scatena la polemica: «Offensivo»

Sabato 25 Gennaio 2020
Il Cantante Mascherato, Giullermo Mariotto parla dell'Angelo e scatena la polemica: «Offensivo»

Il Cantante Mascherato sta appassionando molti telespettatori e, in attesa di scoprire le identità di tutti gli artisti in gara, Guillermo Mariotto finisce sui social per una battuta giudicata da molti "infelice". «Voglio la quota gay in finale», dice il membro della giuria scegliendo l'Angelo al posto del Mostro. Il giurato, infatti, ha pronunciato questa frase perché convinto che sotto la maschera angelica si nasconda Valerio Scanu. 

La frase ha diviso Twitter. L'aver etichettato il cantante da molti fan è stato considerato discriminatorio e poco rispettoso. Già in un'altra occasione, l'Angelo era intervenuto dicendo: «Cercate di andare oltre il fatto di voler sapere di più sulla mia identità, pensate alle emozioni che vi arrivano.... » E poi ancora: «Io sono un angelo e sono molto altro. Perché tra noi due, quello che indossa una maschera sei tu».
 

Il messaggio non deve essere arrivato al diretto interessato, che durante la puntata di ieri si è lasciato andare ad altre esternazioni. E intanto la gara e le indagini vanno avanti. I cantanti che vengono eliminati devono togliere la maschera e svelare la loro indentità. Ieri è toccato a Emanuela Aureli.  

Ultimo aggiornamento: 13:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA