Verissimo, Giuliana De Sio racconta il Covid: «Pensavo che sarei morta ma sono un supereroe»

Sabato 26 Settembre 2020
Verissimo, Giuliana De Sio racconta il Covid: «Sedici giorni di isolamento, pensavo che sarei morta

«Ero in tournée, mi è venuta la febbre a 39 tutte le mattine, ma eravamo anni luce dal pensare che fosse coronavirus». Giuliana De Sio racconta la sua esperienza con il Covid a Verissimo. «I dottori mi dicevano che era influenza, poi il mio medico ha chiamato lo Spallanzani. Io ero convinta di avere l'influenza, quella è stata la mia fortuna».

Giuliana De Sio al Grande Fratello? Lei sbotta su Instagram
Coronavirus, Giuliana De Sio positiva. Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere: «Potrebbe aver contagiato 9 persone»

«Sono rimasta ricoverata 16 giorni in isolamento assoluto - spiega - era il momento peggiore, il boom del Covid. La cura che è stata fatta a me era sperimentale ed era quella che hanno usato per i malati di Aids. Mi sembrava di impazzire e ho pensato che sarei morta». 

«Poi mi hanno accusata di essere un'untrice, addirittura lo ha fatto il sindaco di una cittadina. Ho trovato migliaia di messaggi di haters su Facebook, incredibile», ha aggiunto De Sio. Che ha affermato di sentirsi un supereroe: «Ho superato due malattie mortali, forse vuol dire qualcosa». 

E l'amore? «Non lo so, se arriva arriva», spiega Giuliana De Sio. Ma è Silvia Toffanin a incoraggiarla: «Vedrai che arriva». 

 

Una vera guerriera, forte e combattiva sul palco e nella vita: ora a #Verissimo ci racconterà il suo anno più duro Giuliana De Sio!

Posted by Verissimo on Saturday, 26 September 2020

Ultimo aggiornamento: 21:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA