Fiorello, lacrime a Sanremo in conferenza stampa: «Soffro per mia figlia». Il crollo emotivo al festival

Mercoledì 3 Marzo 2021
Sanremo 2021, Fiorello in lacrime alla conferenza stampa: «Soffro per lei». Il crollo emotivo al festival
5

Sanremo 2021Fiorello in lacrime al festival: lo showman non trattiene la commozione durante la conferenza stampa di oggi dopo la prima serata. Fiorello parla da padre del lockdown anti covid. «Ho una figlia adolescente e soffro per lei - dice con la voce rotta dalla commozione - Per me il momento più bello della vita era la ricreazione, era andare al cinema il pomeriggio con gli amichetti, era aspettare la più bella della terza C per poterla vedere quando usciva da scuola. Sapere che a mia figlia, appena diventata adolescente, tutto questo è negato, mi fa dolore. Perché in lei vedo tutti gli adolescenti. E il brutto è che si stanno abituando. Credo che per tutti i genitori adolescenti questa è una sofferenza. Non posso vedere una ragazzina adolescente chiusa in casa dalla mattina alla sera», ha concluso lo showman visibilmente emozionato.

 

Fedez in lacrime sul palco dell'Ariston: cosa è successo in diretta tv

 

FIORELLO COMMOSSO AL FESTIVAL DI SANREMO 2021

«Non è un dolore ma di più, non me ne faccio una ragione. Ho una figlia adolescente e vedo in lei tutti i ragazzi della sua età costretti davanti a uno schermo, a un computer. E provo ancora più dolore perché si stanno abituando». Lo dice Fiorello in conferenza stampa a Sanremo, con la voce rotta dall'emozione.

 

Leggi anche > Sanremo 2021, scaletta seconda serata: quando cantano i big, le co-conduttrici gli ospiti, le canzoni

 

«Mia figlia non è più abituata ad uscire di casa, a vivere la vita. Per me e, credo per tutti i genitori, è un dolore, sto soffrendo con loro, non posso vedere una ragazzina chiusa in casa dalla mattina alla sera». «La pandemia - gli fa eco 'papà' Amadeus - anche per i ragazzi è devastante».

 

Leggi anche > LA SECONDA SERATA DI SANREMO LA DIRETTA

 

 

Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 13:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA