Leotta e la Champions. E la domenica c'è anche Myrta. Mentre a SkyTg24...

Venerdì 21 Agosto 2020 di Marco Castoro
Diletta Leotta

LEOTTA E LA CHAMPIONS

A Diletta Leotta manca la Champions League. Mentre il suo amico Pierluigi Pardo sarà il telecronista anche della prossima stagione di Canale 5, pur non ricoprendo più il ruolo di conduttore (a Tiki Taka ci sarà Chiambretti). Sky o Mediaset potrebbero ingaggiare la conduttrice di Dazn che con Cologno è già in ottimi rapporti (per la collaborazione con Radio 105), mentre la tv satellitare non avrà più Ilaria D’Amico nello sport perché la conduttrice ha appeso gli scarpini (col tacco 12) al chiodo per cimentarsi in un nuovo programma sull’attualità. Probabilmente la Champions spetterà a Anna Billò, brava e storica conduttrice dell’Europa League. Tuttavia Diletta Leotta potrebbe entrare nella gara. A Mediaset sembra che la squadra sia già decisa. Giorgia Rossi condurrà Pressing Serie A, mentre il padrone di casa della Champions dovrebbe restare Alberto Brandi. Il suo old style funziona sempre, anche se nell’azienda di Cologno c’è chi non vedrebbe affatto male il suo affiancamento con Diletta Leotta.

MERLINO DI DOMENICA

A La7 Myrta Merlino condurrà da ottobre un nuovo contenitore la domenica pomeriggio, ma non lascerà i suoi appuntamenti con L’Aria che tira nella tarda mattinata, anche perché gli ascolti del programma sono ottimi. Più complicato pensare che il nuovo format domenicale possa avere gli stessi buoni risultati, tuttavia si tratta di un esperimento. Se dovesse andare bene – ma non sarà facile andare contro la Venier, la d’Urso, il calcio e Kilimangiaro – la Merlino potrebbe cedere due puntate del mattino a Gerardo Greco. Del resto andare in onda tutta la settimana è stressante anche per l’infaticabile Myrta.    

VISTI IN TV

Continua il turnover serale tra i conduttori di SkyTg24. Tanti volti nuovi che si rimpallano le conduzioni. Ora in serata a SkyLine è il turno di Rolla Scolari che ancora non buca il video, anche perché sembra a disagio davanti alle telecamere. Legge il foglietto togliendo lo sguardo ai telespettatori dando l’impressione di arrivare alla fine di un lancio a fatica, in affanno. A ogni stacco di camera si muove come un robot. Non vorremmo che a lungo andare la Scolari facesse venire al telespettatore l’ansia che trasmette Ilaria Iacoviello nelle sue conduzioni. Almeno Francesca Baraghini a SkyLine era rassicurante e sicura di sé, seppure quando parlava sembrava che sussurrasse ai cavalli.

Ultimo aggiornamento: 14:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA