Ballando con le Stelle, Morgan fa un monologo sul ghosting. Ma la Bruzzone non ci sta: «La sofferenza non giustifica gli stalker»

L'ex dei Bluvertigo continua ad alimentare polemiche. Il suo discorso profondo sull'amore e la successiva performance deludono. Mariotto tuona: «Che pa**e». Ecco come ha reagito il cantante

Domenica 28 Novembre 2021
Ballando con le Stelle, Morgan fa un monologo sul ghosting. Ma la Bruzzone non ci sta: «La sofferenza non giustifica gli stalker»

Speravamo che almeno stasera Morgan facesse show solamente in pista ma non è stato così. Se fino alla scorsa settimana la polemica era con Selvaggia Lucarelli stasera i protagonisti a Ballando con le Stelle cambiano. L'ex dei Bluvertigo appare sul palco con un temperamento completamente diverso e anche i capelli sono cambiati. Il colore ha lasciato spazio al nero e la cupezza è entrata anche nell'animo dell'artista. La clip che precede l'esibizione è stata incetrata sul tema dell'amore. «Dobbiamo capire il dolore di quando una persona viene lasciata. Quando veniva a mancare una persona ero il nulla. Oggi il ghosting vuol dire che non esistono parole e sguardi, che si fanno i blocchi e che si impedisce alla persona di esprimere la parola», e Morgan continua . «Le ripercussioni sono danni fisici. Il ghosting fa mancare il fiato perché non puoi più parlare con quella persona. È una goccia che ti scava. Quando si dice ti amo, anche se non lo si prova più, non bisogna dimenticare quello che si è provato, non bisogna buttare tutto nella pattumiera, l’uso di questo amore è avere rispetto della persona a cui si è detto ti amo». Parole crude e dirette probabilmente rivolte alla ex che lo ha accusato di stalking. Ma intanto la criminologa Roberta Bruzzone, opinionista di ballando da la sua risposta su instagram: «La sofferenza per essere stati lasciati non legittima la persecuzione di chi ha deciso di non voler avere più nulla a che fare con voi. Ci sono ottimi professionisti per non diventare stalker o peggio».

Video

Ballando con le Stelle, l'esibizione di Morgan non piace

Le parole comunque colpiscono, perchè la capacità di Morgan di scrittura è indiscutibile. Ma poi entrano in studio per presentare la loro rumba. Il cantante e la sua insegnante Alessandra Tripoli provano a trasformare in passi di danza le parole importanti che Morgan aveva appena espresso. Ma l'esibizione non piace.  Ivan Zazzaroni: «Ho visto tanta scena e poco ballo». Il pubblico non accetta il giudizio. Ma Guillermo Mariotto ci mette il carico: «E che pa**e tutte queste chiacchiere».

Ballando con le Stelle, Morgan ci "riprova" con Selvaggia Lucarelli: arriva il walzer della pace

La reazione del cantante

Morgan perde (con eleganza) le staffe: «Uno che si veste sempre uguale, come può annoiarsi». La Lucarelli continua a tenere il "silenzio stampa". Ma la Mussolini lo elogia e gli dà un bacio: «Anche perchè sei la figlia di un grande pianista”. Prosegue la polemica e Morgan accusa Mariotto: «Ah! Tu mi vuoi fare ghosting». Carolyn Smith gli regala ben 10 punti e la Lucarelli si trattiene dal mandarla a quel paese. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 08:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA