Cinema, è morto Jackie Mason: il rabbino-comico aveva 93 anni

Lunedì 26 Luglio 2021
SHOWCASE - Cinema, è morto Jackie Mason, il rabbino-comico aveva 93 anni

È morto a 93 anni Jackie Mason, il rabbino divenuto apprezzato comico per l'arguzia tagliente e l'umorismo penetrante. Mason è scomparso sabato 24 luglio al Mount Sinai Hospital di New York. Al cinema ha interpretato una ventina di film, tra i quali «Lo straccione» (1979), con Steve Martin, «La pazza storia del mondo» (1981) di Mel Brooks e «Due palle in buca» (1988). Lascia la moglie, la produttrice Jyll Rosenfeld, e la figlia Sheba Mason, anche lei attrice comica. Nato il 9 giugno 1928 a Sheboygan (Wisconsin) con il nome di Yacov Moshe Maza da genitori ebrei ortodossi, fu inizialmente destinato ad una vita religiosa e divenne rabbino a 25 anni. Poco più che trentenne Mason decise di dedicarsi alla carriera di attore comico.

CINEMA&STORIA Aquileia si trasforma in set cinematografico per le riprese del

Esuberante interprete, Jackie Mason è passato dai nightclub ai palcoscenici di Broadway e dagli anni '70 ha avuto una brillante carriera tra piccolo e grande schermo. In tv è stato il protagonista della sitcom «Jackie e Mike» con Brandon Maggart.  Il suo umorismo ficcante, spesso, oltre alla politica americana, aveva come riferimento la religione ebraica. In una recente intervista Mason aveva detto: 2Ho sempre detto che ci sono tre costanti nella vita: la morte, le tasse e l'antisemitismo, un argomento di cui purtroppo sono un esperto«.

Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 10:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA