Oscar, chi è H.E.R., l'artista che ha "soffiato" il premio a Laura Pausini

Lunedì 26 Aprile 2021
Chi è H.E.R., l'artista che ha "soffiato" il premio a Laura Pausini

Stanotte, quando è stata proclamata la vincitrice dell'Oscar per la miglior canzone originale, molti in Italia si sono chiesti chi fosse H.E.R. che aveva "soffiato" il premio a Laura Pausini. È la giovanissima cantante della canzone "Fight For You", che ha vinto il premio Oscar 2021 per la "Miglior Canzone Originale", categoria che fino all'ultimo ha sperato di vincere la cantautrice di Faenza. 

Oscar, il discorso di Chloé Zhao emoziona tutti: «Le persone sono buone dalla nascita»

H.E.R. è il nome d'arte di Gabriella Wilson, giovane artista che compirà 24 anni il 27 giugno. Giovane sì, ma già seguitissima: 8 milioni di copie vendute solo negli States, tra singoli e album, e una collezione di nomination e vittorie ai Grammy. Un brano che è un inno contro le discriminazioni e che H.E.R. ha interpretato per il film "Judas and the Black Messiah", il film di Shaka King che narra le vicende di Fred Hampton, leader delle Pantere Nere, candidato a sei statuette e premiato anche per il "Miglior Attore Non Protagonista".

Ma la cantante californiana è arrivata all'Oscar con un altro importante traguardo raggiunto quest'anno: il Grammy nella categoria "Canzone dell'Anno" per il brano "I Can't Breathe", che riprende le ultime tragiche parole di George Floyd e che è diventato simbolo delle proteste del movimento Black Lives Matter. Un successo anche "politico" che sicuramente l'Academy non ha sottovalutato.

Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 08:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA