BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

Rosso: colore del potere e dell'amore
per il primo minuto del 2018

 
Passando in rassegna le proposte che i creativi della moda ci presentano per la notte di San Silvestro ci accorgiamo che inevitabilmente la moda abbraccia il rosso come colore d’obbligo per quella che chiamiamo l’ultima notte dell’anno (mentre invece è la prima notte dell’anno nuovo). A mezzanotte e un minuto scatta il primo vagito di un nuovo percorso che per dodici mesi dovrà godere dei buoni auspici che cerchiamo di accarezzare  stappando una bottiglia.  Riti,  tradizioni, piccole superstizioni, credenze in odor di magia un po’ snobbata e un po’ temuta. La moda viene incontro ai piccoli desideri che in questi ultimi anni hanno cambiato la domanda del pubblico sia femminile che maschile. L’abito per la notte di San Silvestro non deve più corrispondere a esigenze d’alta moda, a suntuosità o eleganza esibita ( un clichè che sembra restare ancorato per ora alle prime della Scala). La notte di San Silvestro chiede alla moda una partecipazione viva, risposte che appaghino il bisogno di stupire senza strafare, la voglia di gioia, la speranza in un anno migliore, il gioco della spensieratezza che si affida soprattutto a un colore: il  rosso. Nel proporre una capsule full red della sua collezione per la notte di San Silvestro, Eleventy punta su capi basic  (come il super maxicardigan) rosso fuoco. Niente mantelle o cappe da “Cime tempestose”  ma un piumino rosso anche per lui. Con Scervino …basta un pull di grossa lana su una gonna nuvola, Cucinelli punta sul nuovo indipendentemente dal colore. Disinvolta, disinibita con la firma di Michele Miglionico che con le sue Madonne sacro-profane, le madonne lucane, lancia la voce più accesa : questo la moda vuole essere per accompagnarci nel passaggio che porta con sé l’ombra di malinconia di un anno che finisce e la frenesia con cui accogliamo il primo minuto dell’anno nuovo.
E sotto il vestito niente? Non sia mai detto:  intere collezioni di biancheria intima puntano sulla prima notte dell’anno per osare i giochi estremi che vanno dal tanga . al mini- perizoma fino a una foglia rossa messa là tanto per dovere di segnaletica.
Che il rosso sia il colore che invita all’amore, diciamo al sesso più che all’amore, non è un mistero. Colore da sempre legato a riti propiziatori, l’Orifiamma di Carlo Magno, il rosso si porta dentro un’energia positiva che ne ha fatto nei millenni il colore del potere. Usato dai Romani nelle occasioni impegnative, non c’è da stupirsi  se per la notte di San Silvestro, notte di confine tra ciò che muore e ciò che nasce, stilisti e designers abbiano dato il meglio per vestire anche la sessualità .
E allora ben vengano quei “puntini” di tessuto o di paillettes messi là per rivelare più che coprire. Per il brindisi di mezzanotte il rosso ci aiuterà …a illuderci di andare oltre. Abbiamo dodici mesi nuovi, tutto il 2018,  per capire dove, come e perchè.
 
 

Venerdì 29 Dicembre 2017, 11:52
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilVenerdì 5 Ottobre 2018, 13:34
pubblicato ilVenerdì 28 Settembre 2018, 21:45
pubblicato ilMartedì 18 Settembre 2018, 07:36
pubblicato ilSabato 15 Settembre 2018, 20:15
pubblicato ilVenerdì 14 Settembre 2018, 07:41
pubblicato ilLunedì 10 Settembre 2018, 11:45
pubblicato ilVenerdì 7 Settembre 2018, 16:27
pubblicato ilMartedì 4 Settembre 2018, 07:33
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER