BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

MICAM: camminare sulla pelliccia più
preziosa è il diktat moda per il 2018-19

“Questa è davvero  la più grande fiera del mondo per le calzature: bene o male da qui devono passare , …e passano”   – dice Antonio Brotini  lasciando intendere che le cose, a giudicare dal suo stand  Pakerson affollatissimo, non vanno male .  Clienti stranieri, molti ruissi, arabi ma anche italiani per una collezione che rispetta perfettamente  i  codici correnti.   “Qualcosa di pelliccia? Si, ciuffetti a pelo lungo di canguro,  impiegata come bordura  sui  tronchetti,  sugli stivaletti , su pantofole da città”
La seconda giornata di MICAM   - dopo l’accoglienza ludica apprezzatissima che ha concluso  in tono festoso  la giornata inaugurale  -  registra fermento e positività per  i  1364 espositori venuti da tutto  il mondo con una rappresentanza  italiana di qualità che supera ogni aspettativa.  Impossibile raccontare  una per una le collezioni presenti  in Fiera, a Rho, per questa  edizione  che si concluderà il 14 febbraio, ma di certo è rilevabile la tendenza che stabilirà  il trend per l’autunno-inverno 2018-2019.
Lo chiamano “ginnico” quel  look che privilegia scarpe un  tempo destinate solo ed esclusivamente allo sport, sia  quello praticato in forme lievi sia quello agonistico che oggi sta suggerendo ai creativi  motivi, dettagli, interpretazioni  sempre più consistenti  per  comporre  il trend  che chiamiamo poi “moda”.  C’è il ginnico  totale e c’è – in forme sempre più rilevanti – il cosiddetto ginnico-glamour, ovvero il genere sportivissimo  però addolcito, edulcorato,  trasformato dalle soluzioni che lo vedono  con  sneakers –stivaletto,   sneakers-tronchetto,  zatteroni  con zeppe molto evidenti  decorate con  brillantini  o con  pennellate   di colore sulle suole-zattera sempre più evidenziate.
La pelliccia ai piedi, applicata sulle scarpe più sportive come su quelle di elaborazione elegante, resta un must  anche nel prossimo inverno:  lanciata  qualche   stagione fa da Gucci-   che la applicò per primo a ciabatte da città da calzare su piedi nudi anche con il termometro zottozero  (una moda  “punitiva” che si è imposta  dall’America, adottata anche da noi da fashion victimes masochiste) ,  oggi la troviamo come bordura, come tomaia vera e propria, come dècor,   applicata a ciuffetti  o a striscie colorate . Ci soffermiamo su qualche firma tra quelle più prestigiose della Riviera del Brenta ,  territorio veneto che da sempre detta legge per qualità e innovazione.  Pelliccia sulle  UGG  di  Baldan che  propone una collezione bella e  “solida” attenendosi – com’è consuetudine per questo importante produttore   veneto  -  con decisione irrevocabile alla realtà che talvolta la moda abbandona. “Essere nel  trend   -  afferma Baldan - non significa creare calzature impossibili: con le scarpe bisogna camminare così come bisogna rispettare i codici che la moda suggerisce di volta in volta”.
  Sempre dal  Veneto la bella firma di Ballin che lancia il “quasi”-pitone con l’utilizzo della pelle di un rettile meno feroce, l’avers   (una biscia di allevamento che davvero somiglia molto al prezioso parente e che la griffe  veneta elabora con trattamenti  nacrè  in  colori vivacissimi. Un inverno colorato questo di Ballin che propone scarpe metropolitane e  preziose flat,  accanto all’interpretazione decisa del  tacco altissimo   (siamo a 11 centimetri  di altezza)  che resiste nella moda anche per il 2019.
Stivali  con tacco conico, “inglesine” con detagli dark  ed   ecopelliccia anche  per  pantofole da città sono i modelli più apprezzati per Jiudit,  giovane  griffe  del brand  Gimal  già ben affermata sui mercati importanti.
Il lusso ai piedi  si conferma anche nel 2018-19  con la superba collezione Loriblu che festeggia un sandalo riprodotto  -  tale e quale  -  dal modello che quarant’anni  fa scrisse la fortuna dell’allora nascente marchio di calzature . Pelliccia?  -  “Sì ma che sia visone o volpe!”  – dice il must di questa  collezione che scrive una pagina di bellezza  e di eleganza italiana  con stivali, tronchetti,  decolletèes ,  flat ,  “ciabatte” metropolitane  di lusso ,  in camnscio o in pelle,  decorate da bordure importanti di pelliccia pregiata.
 

Lunedì 12 Febbraio 2018, 08:51
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilMercoledì 23 Maggio 2018, 02:00
pubblicato ilMercoledì 23 Maggio 2018, 01:59
pubblicato ilDomenica 20 Maggio 2018, 20:48
pubblicato ilVenerdì 18 Maggio 2018, 18:36
pubblicato ilMercoledì 16 Maggio 2018, 02:11
pubblicato ilMartedì 15 Maggio 2018, 00:17
pubblicato ilSabato 12 Maggio 2018, 01:14
pubblicato ilGiovedì 10 Maggio 2018, 02:44
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER