BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

Cosmoprof ha chiuso con successo.
Ora trasferta in Asia e Nord America

  I cancelli di BolognaFiere  si sono chiusi  dopo  l’uscita dell’ultimo container  con ciò che resta della bellezza  alla fine di una kermesse positiva e coronata dal massimo successo com’è stato l’ultimo Cosmoprof Worldwide dedicato all’autunno-inverno 2018-19. Settore in massima espansione, colpito meno di altri dalla recente crisi e ben determinato a continuare un’ascesa affidata a una produzione sempre più controllata e una creatività che ai nostri “creativi” non manca,  sia per il settore fiorente  della cosmesi  che per quelli della “beauty” in generale, dai trucchi agli smalti, al colore per i capelli, agli accessori  e agli strumenti  della bellezza che offrono interpretazioni sempre più sofisticate .
Grande successo dunque?
 “Sorprendente!  Una manifestazione vivace, ricca di proposte – conferma  il presidente di  BolognaFiere, Giuseppe Calzolari –  superato il tetto dei 250.000 visitatori , registrato nel 2017,  abbiamo rilevato  un aumento dell’11 per cento nelle presenze di operatori esteri.  Record anche per il numero di espositori.  ha registrato  un totale di 2822 espositori  provenienti  da 70 nazioni”.
“L’edizione 2018 , che ha occupato lo spazio in Fiera a Bologna dal 15 al 19 marzo,  ha potuto contare anche su un programma  di eventi  importanti  .  Note di interesse particolare  –   precisa  Paolo Landi , capo ufficio stampa  di  Cosmoprof  (n.d.r. personaggio  noto nel campo della comunicazione fin da  quando, in tempi  in  cui  si affermava  la nuova arte della comunicazione,  gestiva brillantemente  l’ascesa di Benetton)  - soprattutto gli incontri professionali  e di studio, i convegni, le performances  dedicate ai singoli settori  - coordinate dall’onnipresente instancabile Arianna Rizzi -  che hanno punteggiato le quattro giornate bolognesi.   Adesione da record è stata registrata per i  18 workshop in programma,  contrassegnati dalla presenza di  leader di prestigio.
Le  giornate di  Cosmoprof  2018  hanno ospitato anche la consegna di   vari premi  alle aziende più innovative oltre al Premio alla Carriera consegnato a Jean Claude Ellena, celebre “naso” della Maison Hermes, che ha attirato nuova attenzione sulla profumeria d’alta gamma presente quest’anno a Cosmoprof ricca di proposte, dalla filiera industriale al retail:  un vero colpo d’occhio sulla cosmesi  mondiale in una sintesi  come  nessun’altra  fiera al mondo riesce a offrire”.
Nuove esperienze all’estero attendono ora la trasferta di Cosmoprof  Worldwide  in paesi  dell’Asia e del Nord America, sempre con la collaborazione di Cosmetica Italia,  del Ministero per lo Sviluppo Economico e dell’ITA (Italian Trade Agency).
 

Mercoledì 21 Marzo 2018, 23:28
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilVenerdì 5 Ottobre 2018, 13:34
pubblicato ilVenerdì 28 Settembre 2018, 21:45
pubblicato ilMartedì 18 Settembre 2018, 07:36
pubblicato ilSabato 15 Settembre 2018, 20:15
pubblicato ilVenerdì 14 Settembre 2018, 07:41
pubblicato ilLunedì 10 Settembre 2018, 11:45
pubblicato ilVenerdì 7 Settembre 2018, 16:27
pubblicato ilMartedì 4 Settembre 2018, 07:33
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER