BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

A Firenze dal 13 al 16 giugno PITTI
UOMO: tutto sulla moda maschile

Che Firenze con la moda maschile sia maestra anche di installazioni, di scenografie, di invenzioni mirate a rendere sempre più gradevole l’esposizione dei prodotti destinati al guardaroba  di lui, dall’abito all’accessorio,  lo abbiamo constatato da tempo. Bisogna dire  che davvero la rassegna di Pitti (che precede di pochi giorni Moda Uomo Milano con le sfilate degli stilisti ) non ha solo ideato situazioni, eventi, occasioni che di anno in anno hanno reso  appetibile  - anche ai compratori stranieri sempre più numerosi  -  il soggiorno a Firenze  tra gli stand nella Fortezza da Basso e gli appuntamenti nei luoghi più inediti e importanti della città , ma ha dato il via e sta rendendolo sempre più  presente nelle sue edizioni a un modo tutto speciale di raccontare e fondere  moda e cultura, moda e arte, moda e buona tavola.
In tema di convivio infatti non possiamo ignorare l’impatto sofisticato e gustoso, elegante e  gourmet, dell’incontro che Brunello Cucinelli organizza ogni anno in apertura di rassegna a Firenze, con l’invito che tutti i vip del mondo attendono per scoprire cosa  inventa  sul fronte dell’amicizia  l’imprenditore umbro. Il mantra di sempre  di Cucinelli è l’imprescindibilità di  vivere la moda  ogni volta con attenzioni  (anche stilistiche oltre che di  materiali ) che favoriscano comunque un impatto umano . Per la 92 edizione di Pitti Uomo, Cucinelli  nella giornata inaugurale, il 13 giugno, anticipando gli appuntamenti in Fortezza dove nel suo stand c’è l’intera primavera-estate del 2018,  invita  per un incontro conviviale “il mondo” che ruota intorno al suo successo e al suo business fortunato , a Villa Palmieri, che, come ci ricorda  lo stilista è  “un bellissimo e ricco palagio  scelto da Boccaccio per ospitare  nella terza giornata del Decameron, l’allegra brigata dei dieci narratori delle novelle”.
Accanto agli stands che visiteremo a Pitti alcuni eventi di grande rilevanza cuturale e spettacolare  a Firenze : una mostra (“Il filo rosso delle idee”) per i 200 anni di Lanerossi sarà aperta a Villa Vittoria, nella limonaia dal 13 al 16 giugno  per proseguire dal 28 al 30 dello stesso mese, in occasione di Pitti Filati , nel  teatrino Lorenese della Fortezza.  Con questa iniziativa, il Gruppo Marzotto e Filivivi  vogliono ripercorrere una storia che dai primi anni del Novecento ha messo in pagina iniziative brillanti e innovative fino a raggiungere il vertice che questo marchio mantiene solidamente.
Altro momento da ricordare la sfilata che in apertura di Pitti, il 13 giugno, presenterà  per l’Istituto Marangoni il meglio prodotto dagli studenti delle sedi  di Milano, Londra e Parigi del prestigioso istituto.






 

Martedì 13 Giugno 2017, 01:44
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilMartedì 21 Novembre 2017, 11:52
pubblicato ilDomenica 19 Novembre 2017, 00:48
pubblicato ilVenerdì 17 Novembre 2017, 18:28
pubblicato ilLunedì 13 Novembre 2017, 18:30
pubblicato ilVenerdì 10 Novembre 2017, 01:44
pubblicato ilDomenica 5 Novembre 2017, 02:23
pubblicato ilGiovedì 2 Novembre 2017, 02:05
pubblicato ilDomenica 22 Ottobre 2017, 01:11
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER