Zaia: «Tasso alcolico a zero? Autentica
cazzata, non evita gli incidenti stradali»

Zaia fa la prova dell'etilometro a "Porta a Porta" (foto di archivio)
VERONA (8 aprile) - Tasso alcolico pari a zero? Per il neoeletto presidente del Veneto Luca Zaia č «una cretinata, un'autentica cazzata». Zaia lo ha affermato di fronte allo stand del Friuli Venezia Giulia al Vinitaly.



Zaia ha proseguito sostenendo: «Lo diciamo perché siamo stanchi di sentirci dire che bere due bicchieri a pasto e andare a guidare significa essere degli ubriaconi. Evidentemente - ha sottolineato - qualcuno non conosce la legge nazionale, che prevede come limite 0,5 milligrammi di alcool in un litro di sangue, il che - ha spiegato - significa due bei bicchieroni di vino».



«Gli incidenti non sono causati dall'alcol». L'invito di Zaia è chiaro: «Bevete due bicchieri di vino e state tranquilli. Mettetevi l'anima in pace perché - ha spiegato - il 98 per cento degli incidenti stradali non sono causati dallo stato di ebbrezza ma da tutte le altre cose che nessuno ha il coraggio di affrontare. E poi visto che ci siamo, bevetevi anche una buona grappa, perché comunque rappresenta per noi un grande ambasciatore, un grande biglietto da visita internazionale. Noi in Italia - ha concluso- consumiamo sempre meno grappa; in giro per il mondo ce la chiedono sempre di più».

Giovedì 8 Aprile 2010, 14:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Zaia: «Tasso alcolico a zero? Autentica
cazzata, non evita gli incidenti stradali»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti