«Wikipedia cresce meno dopo il boom
e la comunità dei redattori si chiude»

PER APPROFONDIRE: enciclopedia, internet, wikipedia
Jimmy Wales
ROMA (5 agosto) - ╚ ormai diventato uno dei siti pi¨ frequentati della rete: per tantissimi internauti consultarla Ŕ un automatismo: Wikipedia, la nuova enciclopedia di tutti e scritta da tutti, potrebbe per├▓ invecchiare presto o addirittura "spegnersi": il suo contenuto cresce infatti sempre meno e i nuovi utenti che vogliono dare il proprio contributo all'enciclopedia libera sono sempre meno ben accetti dalla comunit├á dei "wiki-redattori", i curatori pi├╣ assidui.



├ł quanto emerso da un'analisi dell'enciclopedia che sar├á presentata il prossimo ottobre all'International symposyum on Wikis and Open Collaboration di Orlando (Florida), anticipata sul blog The Augmented Social Cognition Research Group del gruppo di ricerca di Ed Chi del Palo Alto Research Center (Parc) in California e riportata dal magazine britannico New Scientist. Frieda Brioschi, presidente di Wikimedia Italia, la corrispondente italiana ufficiale di Wikimedia Foundation, spegne per├▓ gli allarmi: pu├▓ anche essere che Wiki cresca meno ma questo non ├Ę necessariamente un segno di declino.



Lanciata nel 2001 per impulso di Jimmy Wales, conosciuto anche come Jimbo, Wikipedia in lingua inglese ├Ę cresciuta a dismisura rapidamente fino alle sue attuali dimensioni di quasi 3 milioni di articoli. In parallelo sono nate le versioni in altre lingue. Ma i ricercatori di Palo Alto hanno scoperto che attualmente la sua crescita langue. Il numero di articoli aggiunti ogni mese si ├Ę infatti stabilizzato sui 60.000 nel 2006 e da allora ├Ę cominciato addirittura a declinare riducendosi a oggi di circa un terzo.



Anche gli utenti che inseriscono nuove voci sono diminuiti (fermandosi a quota 750.000 dal 2007) e anche l'editing fatto sulle voci redatte in passato ├Ę sempre meno frequente, infatti dal 2007 le voci editate si sono fermate a 5,5 milioni, segno di una comunit├á meno attiva. E non ├Ę tutto, la wiki-community semrba essere sempre pi├╣ chiusa: i vecchi utenti spesso fanno la guerra ai nuovi e una stessa voce viene ritoccata pi├╣ e pi├╣ volte e spesso le modifiche apportate da uno vengono eliminate da un altro, spiega Chi.



I dati sul declino della crescita, per├▓, afferma Brioschi, non dicono affatto che wiki versa in cattive acque. ┬źNon concordo con la loro lettura, infatti l'edizione inglese in questo momento ha circa 3 milioni di voci, mentre un'enciclopedia tradizionale ne ha qualche centinaio di migliaia; su cos├Č tante voci non mi aspetto grosse lacune da riempire┬╗. ┬źChe il numero di voci sia in stallo, inoltre - aggiunge Brioschi - ├Ę spiegabile anche col fatto che da parecchio tempo ormai Wikipedia ha abbandonato l'inseguimento dei grossi numeri, a favore della ricerca di un miglioramento continuo; le voci non crescono ma magari il contenuto migliora┬╗.



Al 22 luglio scorso poi, continua Brioschi, la versione italiana di Wikipedia superava 590.000 voci (+5.000 in 14 giorni) e la sua crescita non ha subito grossi scostamenti dalla tendenza degli ultimi due anni. ┬źStiamo assistendo a un enorme esperimento che dura da 5 anni e che ora, per la prima volta, modifica in qualche modo il suo comportamento, cosa del tutto normale - conclude Brioschi -. Forse Wikipedia un giorno finir├á, ma quel giorno non ├Ę ancora arrivato e, per quanto sar├á aggiornata sempre meno, perch├ę ci saranno sempre meno contenuti da aggiornare, wiki continuer├á ad essere usata dai cittadini della rete┬╗.




Mercoled├Č 5 Agosto 2009, 19:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Wikipedia cresce meno dopo il boom
e la comunità dei redattori si chiude»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2009-08-06 10:06:00
Non possiamo perdere. Non possiamo perdere uno dei pi├╣ bei prodotti di questa societ├á: forza, cerchiamo tutti di contribuire a mantenere viva e valida questa fonte di informazioni, di cultura e di conoscenza che ├Ę di tutti e per tutti.