Deposito di esplosivi sotto l'arcata di
un ponte: nascondeva ordigni nazisti

PER APPROFONDIRE: detonatori, guerra mondiale, ponte, pordenone
Detonatori per ordigni bellici
PORDENONE - A oltre 65 anni di distanza ritrovati detonatori tedeschi vicino a un ponte che l'esercito nazista voleva evidentemente far saltare per coprirsi la ritirata. Sono stati i carabinieri di Cimolais a sequestrare questa mattina a Claut 159 residuati bellici che risalgono alla Seconda guerra mondiale. I militari stavano compiendo perlustrazioni nella vallata sulla base di segnalazioni della popolazione su un deposito di esplosivo, occultato sul finire del conflitto mondiale.



Ricostruendo gli elementi, i militari sono giunti al ponte sul torrente Chialedina. Sotto l'arcata del manufatto, hanno rinvenuto i detonatori, di fabbricazione tedesca, efficienti e ottimamente conservati, e la canna parzialmente arrugginita di un fucile di tipo ancora non identificato. Le indagini mirano ora ad accertare se vi fosse qualcuno che conoscesse il deposito.

Martedì 8 Maggio 2012, 17:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Deposito di esplosivi sotto l'arcata di
un ponte: nascondeva ordigni nazisti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti