Schianto in moto, Simone aveva chiuso
per lutto Facebook dopo la morte di "Sic"

L'incidente nel quale ha perso la vita Simone Bontempi

di Erica Bet

TREVISO - Un operaio di Cimadolmo di 27 anni, Simone Bontembi, è morto in sella alla sua Aprilia ieri in un incidente a Colfosco di Susegana. Doveva essere un "giro" con un gruppo di amici, approfittando di una delle ultime giornate di sole d'autunno. All'improvviso il pomeriggio di svago si è però trasformato in tragedia.



Erano da poco passate le 13.30 quando Simone Bontempi, dipendente di una ditta di San Polo, ha perso la vita in sella alla sua moto. Quella per le due ruote, per Simone era più di una semplice passione. Da una prima ricostruzione dell'incidente, sembra che il giovane stesse correndo assieme ad altri amici lungo via Mercatelli Mina, in località Colfosco di Susegana.



Ad essere fatale sarebbe stata la manovra di sorpasso di un fuoristrada Cherokee che viaggiava nella stessa direzione, da Colfosco diretto verso Pieve di Soligo. La dinamica è al vaglio della Polstrada di Treviso intervenuta per i rilievi, ma sembra che il motociclista abbia perso il controllo della due ruote per l’alta velocità, sbandando verso il lato sinistro della carreggiata. Non è escluso nemmeno che il suv stesse a sua volta sorpassando una bicicletta o un altro mezzo. Tanto che il motociclista per evitare di schiantarsi contro la jeep nel corso del sorpasso, avrebbe tentato una manovra disperata buttandosi verso sinistra. La corsa della moto, ormai fuori controllo, si è interrotta contro il guard rail che costeggia la strada e le sue lamiere taglienti. Per Simone Bontempi, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate a seguito dell'impatto violento.



I soccorritori del Suem 118, l’ambulanza e l’automedica sono partite dall'ospedale S. Maria del Battuti di Conegliano, hanno cercato per diversi minuti di rianimare il cuore del centauro, che purtroppo non ce l'ha fatta. Quello di ieri non è il primo incidente che si registra lungo il rettilineo della Strada provinciale 134 che collega la Ss13 Pontebbana, in località Ponte della Priula, a Pieve di Soligo, una strada altamente trafficata dove periodicamente avvengono degli schianti.



Fan di Simoncelli: la sua pagina Facebook "chiusa per lutto". Dopo la morte di "Sic", solo qualche giorno fa, Simone Bontempi aveva "chiuso per lutto" il suo profilo in Facebook. Adesso non c’è più neppure lui. Nella sua pagina tantissime fotografie, sempre e comunque con la moto. Fra gli atleti preferiti spicca proprio Marco Simoncelli, il giovane centauro morto in pista pochi giorni fa. La data del funerale non è ancora stata fissata. Si attende il necessario nulla-osta da parte dell'autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 30 Ottobre 2011, 16:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Schianto in moto, Simone aveva chiuso
per lutto Facebook dopo la morte di "Sic"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti