Pordenone. Militare sieropositivo infetta
donne durante orge e scambi di coppia

il sergente David Gutierrez e la base militare di Aviano

di Loris Del Frate

PORDENONE (2 settembre) - Sesso estremo con donne cercate sui siti porno per adulti. Scambio di coppie, festini a sfondo sessuale, orge e rapporti non protetti. Tutto senza mai dire di essere sieropositivo e di aver contratto il virus dell’Hiv. Quello dell’Aids tanto per intenderci. Un malattia che molto probabilmente aveva contratto in Italia quando era di stanza alla base aerea Usa di Aviano.



Un militare americano, David Gutierrez, 43 anni, sergente, è in carcere da quindici giorni nella base McConnell di Wichita nel Kansas. Gutierrez, veterano, da 20 anni nell’aeronautica degli Stati Uniti, è stato fermato il 9 agosto con l’accusa di "violenza aggravata contro uomini e donne" ed è stato messo sotto accusa dall’Air Force office of Special Investigations, in pratica la Procura militare degli Stati Uniti. Con il suo atteggiamento sessuale spregiudicato durato tre anni, secondo l’accusa ha messo in pericolo la salute di uomini e donne. Potrebbe aver infettato con il virus Hiv chissà quante persone.



Ma David Gutierrez prima di essere trasferito nel Kansas era di stanza ad Aviano. Nella base della Pedemontana era rimasto sicuramente sino al 2007, mentre non è ancora chiaro quando sia arrivato. Fonti non confermate spiegano che Gutierrez potrebbe essere stato in Italia già dal 2003. Una cosa, però, è certa: già quando era ad Aviano aveva numerosi rapporti sessuali con donne cercate sui siti porno, ma anche con coppie che praticano lo scambio sia in provincia di Pordenone sia in quelle di Udine e Treviso. A confermarlo sarebbe stata la moglie Gina, interrogata negli Usa. Secondo la sua testimonianza il marito avrebbe avuto la conferma di essere sieropositivo proprio in Italia, presumibilmente ad Aviano, nel 2007. Sempre la donna ha fatto presente che il marito avrebbe contattato tutte le partner italiane per far presente il suo stato di salute invitandole a fare i controlli sanitari.



Resta il fatto, però, che dal 2008 in poi una volta arrivato in Kansas il sergente, pur sapendo di aver contratto il virus Hiv, non informava più le donne con le quali aveva rapporti sessuali sulla sua sieropositività e soprattutto voleva rapporti non protetti. Resta da capire, dunque, se David Gutierrez abbia effettivamente informato di essere sieropositivo le partner con le quali ha avuto contatti sessuali in Italia e se lo ha fatto con tutte. Anche questa molto probabilmente diventerà parte dell’indagine in corso negli Stati Uniti. Quando viveva ad Aviano aveva trovato casa fuori dalla Base e abitava con la moglie. Anche in quel periodo il sergente Gutierrez cercava donne sui siti porno, ma spesso aveva contatti con altri scambisti sia nei luoghi conosciuti della provincia, sia in altre zone. Spesso partecipava a feste e metteva annunci sui giornali.



Difficile sapere quanti rapporti sessuali possa aver avuto quando era di stanza ad Aviano, ma la Procura militare che lo ha messo sotto accusa parla, negli ultimi tre anni in Kansas, di "numerosi atti sessuali non protetti". Tutto fa supporre che la stessa cosa sia accaduta anche quando era ad Aviano. Dalla casa del sergente è stato portato via il computer che potrebbe avere foto e indirizzi delle coppie con le quali ci sono stati i rapporti sessuali. Non è da escludere che anche le donne conosciute in Italia possano essere contattate.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 2 Settembre 2010, 09:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pordenone. Militare sieropositivo infetta
donne durante orge e scambi di coppia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti