Il premio IgNobel ai fisici che hanno spiegato il mistero delle feci (quadrate) del vombato

PER APPROFONDIRE: australia, marsupiale, roma, terra
Il mistero del vombato: lui la
fa quadrata, spiegato perché
ROMA - Il vombato, piccolo marsupiale originario dell'Australia, è l'unico animale sulla Terra che produce feci quadrate. A scoprire perchè sono stati alcuni ricercatori americani che si sono aggiudicati il premio IgNobel per la Fisica 2019, riconoscimento che la rivista divulgativa USA Annals of Improbable Research assegna alle ricerche più improbabili dell'anno. Nessun biologo prima d'ora ci era mai riuscito, ma i fisici esperti di dinamica dei fluidi del Georgia Institute of Technology (USA) guidati da Patricia Yang, dopo mesi di lavoro, hanno svelato l'arcano.
 
VOMBATO, LA TECNICA
Questi piccoli animaletti hanno una tecnica ben rodata con la quale riescono a comprimere le loro feci, facendole diventare cubiche proprio prima di espellerle. Procedimento insolito, perchè attraverso l'ano gli scarti assumono quasi sempre una forma ovoidale. Ma com'è possibile? Siccome l'intestino del vombato non è omogeneo, neanche le sue feci lo sono. Prendono la forma di tutte le spigolature intestinali, tanto da assomigliare a piccoli mattoncini. Inoltre, essendo animali erbivori e vivendo in zone molto aride, le feci sono secche e compatte e rimangono così anche dopo l'espulsione. 



VOMBATO, IL MOTIVO
Questi escrementi sono il risultato di un adattamento evolutivo preciso, che fa in modo che gli escrementi non rotolino via ma rimangano a segnare il territorio, saldi come mattoni. Non a caso il vombato li utilizza per delimitare l'ingresso delle sue tane e a scopo difensivo. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 15 Settembre 2019, 14:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il premio IgNobel ai fisici che hanno spiegato il mistero delle feci (quadrate) del vombato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-09-16 13:20:58
A partre gli escrementi, ma com'e' carino questo marsupiale.