Tibet, danni da fauna selvatica: rimborsati 960 mln yuan ai residenti locali

Venerdì 8 Ottobre 2021
Tibet, danni da fauna selvatica: rimborsati 960 mln yuan ai residenti locali

Ora in Tibet vengono risarciti gli agricoltori per i danni che negli ultimi anni hanno causato gli animali selvatici. La regione autonoma del Tibet della Cina sud-occidentale ha corrisposto 960 milioni di yuan (circa 149 milioni di dollari) ai residenti locali per le perdite provocate negli ultimi 15 anni dalla fauna selvatica; è quanto riferito dal dipartimento regionale per l'ecologia e l'ambiente. Secondo quest'ultimo, la regione ha iniziato nel 2006 a risarcire agricoltori e pastori per le perdite subite a causa degli animali selvatici. Il dipartimento ritiene che grazie ai benefici arrecati da questa misura, agricoltori e pastori sono meglio disposti a impegnarsi nella protezione ecologica e il numero di animali selvatici è aumentato.

Cina: Yunnan, più riserve naturali per tutela fauna

 

 Il Tibet ospita 11 riserve naturali nazionali, 4 località panoramiche nazionali, 3 parchi geologici nazionali, 9 parchi forestali nazionali e 22 parchi nazionali di zone umide. Le aree naturali protette costituiscono quasi il 40% della superficie della regione. Tra le specie di animali tipiche che vivono allo stato brado in quest'area spiccano yak selvatici, antilopi tibetane e asini selvatici tibetani.

Ultimo aggiornamento: 18:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA