Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Influencer cucina uno squalo bianco e se lo mangia in diretta streaming. Indagata dalla polizia: «È specie protetta»

La ragazza food blogger ha 7,8 milioni di follower

Venerdì 5 Agosto 2022 di Remo Sabatini
Tizi, la food blogger cinese, in posa con lo squalo bianco prima che poi ha cucinato e mangiato (immag diffuse da South China Morning Post e LaBible sui social)
2

Le immagini sono tremende. Documentano l'ultima follia che, diffusa sui social, ha scatenato le proteste degli animalisti di mezzo mondo. Ma cominciamo dall'inizio. Siamo in Cina e lei è Tizi, influencer, anzi food blogger, per essere esatti, ha qualcosa come 7,8 milioni di follower che quotidianamente la seguono per raccogliere i suoi consigli culinari e le ricette che, come in questo caso, possono apparire più che discutibili. Stavolta, infatti, Tizi, nome con il quale è conosciuta la giovane cinese, l'ha fatta grossa. Forse incurante dell'ingrediente con il quale stava per aver a che fare, ha acquistato uno squalo bianco di un paio di metri al mercato del pesce di Nanchong. Poi, come nulla fosse, dopo le foto di rito riprese da lei stessa e diffuse da South China Morning Post e LaBible, ha pensato bene di cucinarlo. Così, accese le videocamere, lo squalo è stato preparato per la cottura. Tutto, sarebbe stato filmato e diffuso in diretta streaming sulla piattaforma Douyin, compresi i suoi commenti. «Inizialmente può sembrare cattivo ma vi assicuro che è tenerissimo e buonissimo», ha commentato Tizi nel filmato che poi sarebbe stato fatto sparire. Si perché mentre la giovane food blogger degustava lo squalo, la notizia di quanto stava accadendo è giunta alle autorità che sono successivamente intervenute. Risultato? L'influencer è stata indagata. Lo squalo bianco, infatti, è specie protetta anche in quel Paese. A sua difesa, Tizi avrebbe detto di aver acquistato il pesce legalmente. In ogni caso, mentre le indagini proseguono, il mondo ambientalista si chiede se, pur di apparire e fare il pieno di like, non si stia passando il limite della decenza. Alla fine, per il povero squalo bianco, lungo circa due metri, ormai cotto a puntino, il destino è stato ancora più triste e beffardo. Troppo grande per essere consumato tutto, pare sia finito nel cassonetto dei rifiuti. 

Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci