Selfie con il coccodrillo: attaccato e morso si salva per miracolo

Pensava che l'animale non fosse vero ma una statua di plastica

Sabato 27 Novembre 2021 di Remo Sabatini
L'uomo con il braccio tra le fauci del coccodrillo. (Immag diffuse da Rogelio Pamisa Antiga Jr sui social)

Se non fosse drammaticamente vera, questa storia sarebbe tutta da ridere. Si perché riuscire a scambiare un coccodrillo di quasi quattro metri per una statua di plastica, ce ne vuole. Eppure è proprio quanto accaduto ad un uomo in un parco zoo che, per un selfie di troppo, stava per rimetterci la pelle.

Ma cominciamo dall'inizio. Siamo all'Amaya View di Cagayan de Oro, una sorta di villaggio turistico che, nel sud delle Filippine a nord di Davao, offre alloggi con piscina, giochi, attrazioni e molto altro. Compresa tutta una serie di animali che, detenuti sulla collinetta al centro del villaggio e chiamata Arca di Noè, richiamano anche semplici visitatori.

Ed è proprio tra questi ultimi che va ricercato il protagonista di questa storia che poteva finire veramente male. Nehemias Chipada, infatti, è un sessantottenne che per il suo compleanno, che cade proprio quel giorno, ha deciso di regalarsi una visita in quel parco. Fanatico del selfie, come riporterà in seguito la stampa locale, inizia a visitare la struttura felice come una pasqua. Poi, improvvisamente, qualcosa attira la sua attenzione. A pochi metri da lui, in un piccolo laghetto, vede quello che gli sembra un coccodrillo. Il rettile è immobile, così l'uomo pensando si tratti di una di quelle statue ornamentali di plastica, decide di avvicinarsi per scattare qualche foto.

E così accade. L'uomo è talmente eccitato dall'idea che non fa caso nemmeno ai cartelli che vietano l'ingresso al pubblico. In ogni caso, ormai Nehemias è a pochi centimetri da quelle fauci che crede inoffensive. Del resto, il coccodrillo non ha fatto ancora un fiato. Poi, improvvisamente, come documentato dalle immagini diffuse sui social da Rogelio Pamisa Antiga Jr, scatta l'attacco. Il rettile, evidentemente infastidito, morde l'uomo attanagliandogli il braccio. A quel punto il terrore è palpabile. La potenza di un coccodrillo di quasi quattro metri è incalcolabile e l'uomo è anziano e gracilino. Eppure, con la forza della disperazione, l'uomo riesce a liberarsi da quelle fauci e sanguinante, si mette in salvo.

L'episodio che continua a far discutere, ha suscitato polemiche. Come ha fatto quell'uomo, ad arrivare a toccare un coccodrillo? Dal canto suo, il parco si è giustificato evidenziando come determinate aree siano chiuse al pubblico con tanto di regolari segnalazioni che, evidentemente, l'uomo non ha visto o non ha voluto vedere. A proposito, come sta? Dopo essere stato soccorso, i medici hanno riscontrato diverse fratture e profonde ferite sul braccio sinistro e sulle gambe. Niente, rispetto a quello che sarebbe potuto accadere per colpa di un selfie di troppo. Il parco ha comunque confermato di aver provveduto a pagare tutte le spese mediche necessarie al festeggiato che, stavolta, difficilmente dimenticherà questo incredibile  compleanno. 

 

Ultimo aggiornamento: 14:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA