Pescatore tenta di uccidere un cucciolo di foca a calci in testa: «Mangia il mio pesce». Denunciato

PER APPROFONDIRE: animali, foca, francia, sea shepherd, spiaggia
La foca ferita, si riprenderà. (immagine pubblicata da Sea Shepherd Lille di Ipa di Calais)

di Remo Sabatini

La buona notizia è che la giovane foca, se la caverà. Quella brutta, riguarda la tremenda aggressione subita dalla piccola, da parte di un pescatore che ha tentato di ucciderla. Ma cominciamo dall'inizio. Siamo a Dunkirk, sulla spiaggia di Malo-les-Bains, località nel Nord della Francia, una giovane foca è in difficoltà, tanto che sembra attardarsi nei pressi del bagnasciuga. Da quelle parti, le foche non sono una novità, così nessuno sembra dare troppo peso alla faccenda, tranne un pescatore.

Turchia, foca fugge dal parco acquatico: trovata mentre nuotava davanti ai curiosi
Incredibile in Nuova Zelanda, la foca schiaffeggia un uomo con un polpo

L'uomo infatti, le si avvicina e, invece di soccorrerla, come chiunque si sarebbe aspettato, comincia a prenderla a calci sulla testa. L'aggressione, stando alle prime ricostruzioni, è brutale. La povera foca non può difendersi nè scappare e quei terribili colpi, ai quali non riesce a sottrarsi, cominciano a farla sanguinare. "Ti uccido. Mangi il mio pesce!". Queste, alcune delle frasi sconnesse colte da un testimone che, resosi conto di quanto stava accadendo, si è avvicinato e ha chiamato immediatamente la polizia. Così, mentre il pescatore, disturbato, si allontanava, sarebbero sopraggiunti i soccorsi.
 


La foca è stata portata al Centro per la Cura della Fauna Selvaggia LPA di Calais dove è stata sottoposta alle cure del caso che hanno evidenziato diverse ferite e contusioni. E il pescatore? All'arrivo della polizia, dell'aggressore non vi era più traccia ma, grazie alle testimonianze raccolte, si è riusciti a risalire alla sua identità. Per questo, dovrà rispondere di maltrattamento e di altri reati contro la fauna selvatica e protetta. Sea Shepherd Lille, ha inoltre comunicato di aver denunciato l'uomo e, sulla propria pagina social, ha rassicurato in merito allo stato di salute della piccola. "La foca, scrivono, si sta riprendendo e dovrebbe tornare presto in libertà. Per quanto riguarda il pescatore che l'ha aggredita e che voleva ucciderla, informiamo che Sea Shepherd e la LPA di Calais, hanno depositato una denuncia congiunta contro di lui".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 18 Settembre 2019, 19:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pescatore tenta di uccidere un cucciolo di foca a calci in testa: «Mangia il mio pesce». Denunciato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti