Giappone, avvistate due rarissime orche bianche (perfettamente integrate nel gruppo)

Mercoledì 28 Luglio 2021 di Remo Sabatini
Le due orche bianche avvistate in Giappone (immag diffuse su Instagram e Fb da Gojiraiwa Kanko Whale Watching)

Se riuscire ad incontrare un'orca bianca è un evento più unico che raro, figuriamoci se le orche bianche sono due. Eppure, per quanto incredibile possa sembrare, è proprio ciò che è accaduto ad un team di studiosi e semplici turisti usciti in mare per osservare le balene pochi giorni fa. Teatro del fortunatissimo avvistamento lo Stretto di Kunashirskiy, tra le isole settentrionali di Hokkaido e Kunasphir, dove il branco di orche (pod) è comparso all'improvviso. Ad immortalare l'evento, tra gli altri, Gojiraiwa Kanko, uno dei dipendenti della compagnia di whale watching, quel giorno presente in quel braccio di mare che, sulla propria pagina social, ha diffuso le immagini che pubblichiamo e che mostrano le due orche bianche mentre nuotano insieme ad un pod di esemplari dalla colorazione consueta.

Vuoi adottare un criceto? Ecco cosa non devi proprio fare

Ecco perché le orche sono bianche

Perché sono bianche? Le due orche non sono albine ma evidentemente affette da leucismo, particolarità genetica dovuta ad un gene che conferisce un colore bianco al piumaggio o alla pelliccia di taluni animali, compresi pesci o, come in questo caso, mammiferi marini che però conservano gli occhi scuri. Nei casi di albinismo, infatti, le pupille risulterebbero rosse. In ogni caso e al di là della singolare colorazione dei due esemplari, uno molto più giovane dell'altro, quelle orche sono sembrate in perfetta armonia con le altre del gruppo. Segno che, contrariamente a quanto osservato in natura con alcuni animali terrestri, la differenza di colorazione non ha rappresentato affatto un problema ed è  stata notata soltanto dagli osservatori umani.

 

 

Firenze, cucciolo di volpe rinchiuso in gabbia per attirare la madre: morto di stenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA