Morto Capitàn, il cane che per 12 anni ha vegliato sulla tomba del padrone scomparso

PER APPROFONDIRE: cane, capitàn, cimitero
Morto Capitàn, il cane fedele  al padrone oltre la sua morte
Capitàn era diventato famoro per il suo amore e la devozione al padrone scomparso. Dopo la morte di Miguel Guzmán, il cane di razza meticcia, ha passato gli ultimi 12 anni della sua vita sulla tomba del suo amato papà umano, fino a quando non lo ha raggiunto anche lui.

L'incrocio di pastore tedesco aveva ricordato a tutti la storia Hachiko, l’Akita bianco giapponese, reso celebre anche dal film con Richard Gere, e le sue foto sulla tomba del padrone avevano fatto il giro del mondo rendendolo famoso quanto il suo predecessore. Dopo tanti anni di fedele veglia però Capitàn non ce l'ha fatta e proprio nel nel cimitero di Villa Carlos Paz, nella provincia argentina di Còrdoba è stato trovato senza vita.



Dopo la morte del padrone Capitàn non voleva abbandonare la sua tomba, fuggiva in continuazione da casa, fino a quando la moglie del defunto e i custodi del cimitero si sono rassegnati e hanno lasciato che l'animale stesse vicino al suo amico a 2 zampe. Il cane veniva curato e accudito dai custodi, ma l'età aveva iniziato a farsi sentire anche per lui: Capitàn aveva 15 anni, non riusciva a tenersi più bene in piedi, aveva perso la vista, aveva problemi renali.

Alla stampa locale i custodi hanno detto che il cane è stato seppellito il giorno stesso proprio in quel cimitero doveva aveva passato gli ultimi 12 anni della sua vita, proprio vicino al suo amatissimo padrone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Febbraio 2018, 16:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Morto Capitàn, il cane che per 12 anni ha vegliato sulla tomba del padrone scomparso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-02-25 16:33:17
Anche un cane fa pena.
2018-02-24 12:55:59
... è chiaro che non è morto.. neppure questa lo vorrebbe dopo il suo straordinario gesto d'amore universale.. vive e vive finalmente bene per sempre unito al suo compagno che lo aveva preceduto non nei verdi pascoli, ma in un mondo fantastico in cui tutti i viventi possono finalmente riconoscersi, convivere e rispettarsi ( amarsi solo se lo vogliono ) scevri da ogni terrestre limitazione..
2018-02-26 14:28:09
...è chiaro che non è morto ... : ... egc assente , autolisi dei tessuti cellulari , putrefazione con sviluppo di gas nauseabondi . No non era morto ...
2018-02-23 21:21:16
commovente.
2018-02-26 10:16:24
molto