Il lupo è tornato a ripopolare il bellunese: «Una coppia è stanziale»

Giovedì 27 Aprile 2017 di Alessia Trentin
6
LONGARONE - Il lupo è ormai stanziale in Valmorel. La straordinaria presenza è stata rivelata ieri nel corso della presentazione della 17esima edizione di Caccia Pesca e Natura che si aprirà sabato alle 9. Ci saranno 122 espositori provenienti da undici regioni italiane e da otto paesi esteri.
Diverse conferme, come il tiro libero con la fionda, la Festa del cacciatore e la collaborazione con la Federazione Bacini di Pesca delle Dolomiti Bellunesi, ma la novità sarà solo lui: il predatore tornato dopo anni di assenza nel Bellunese. Non ci saranno convegni dedicati, quello in programma sabato alle 10 sarà sulla presenza degli ungulati sulle Alpi. Ma il tema del lupo non potrà che essere protagonista.
«In Valmorel vive una coppia che si sta riproducendo - spiega Raffaele Riposi, coordinatore della Festa del cacciatore -, in molti l'hanno vista. Stiamo studiando i due esemplari dalle impronte lasciate e dalle feci, cerchiamo di capire da dove arrivino ma è chiaro che ormai hanno deciso di fermarsi. Alla fiera prenderò accordi per avviare un'azione di informazione tra i cittadini».
L'idea è quella di girare il territorio con serate pensate per spiegare alla comunità come difendersi, di cosa non doversi preoccupare e su cosa, invece, prestare attenzione.
  Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 14:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA