Lupo inseguito sulla strada di notte, il video fa il giro del web. L'esperto: «È reato»

Lunedì 13 Dicembre 2021 di Remo Sabatini
Il lupo inseguito di notte (immag e video diffusi da Canis lupus italicus-Lupo appenninico su Fb)

Le immagini stanno facendo il giro del web. Drammatiche, documentano l'ennesimo inseguimento di un automobilista ai danni di un lupo lungo una non meglio precisata strada del Trentino Alto Adige. Nel filmato, girato da uno degli stessi occupanti dell'auto l'8 dicembre e diffuso in queste ore da Canis lupus italicus-Lupo appenninico, la pagina social che si occupa di divulgazione scientifica legata al mondo dei grandi predatori, si vede il lupo che, inseguito dalla vettura cerca inutilmente una via di fuga.

Rari esemplari di lupi grigi avvistati ad Amatrice

Lupo dominante investito e ucciso da un Suv. L'automobilista: «Sono stato circondato dal branco»

La fuga disperata 

È notte e i cumuli di neve ai lati della carreggiata, insieme alla velocità dell'auto che sembra non volergli dare tregua, devono aver terrorizzato e sfiancato l'animale che continua la sua fuga disperata in mezzo alla strada. Poi, a pochi metri dall'imbocco della galleria, il lupo si fa coraggio e salta il guard rail prima di scomparire finalmente nel buio. Il video che manco a dirlo, dopo la diffusione sta raccogliendo commenti poco simpatici rivolti all'autore, spiega esattamente tutto ciò che non si deve fare in caso di incontri con animali, selvatici o meno, lungo una strada. Inseguire lupi, orsi e cervi, infatti, rappresenta un pericolo che può rivelarsi persino mortale non soltanto per gli animali.

L'esperto: comportamenti puniti per legge

«In questo filmato, spiega a Il Messaggero Marco Antonelli, zoologo ed esperto di grandi carnivori, vediamo l'ennesimo episodio di inseguimento di animali selvatici lungo le strade. Tali comportamenti sono più gravi di quanto si possa pensare e provocano un importante dispendio di energia da parte dell'animale braccato, oltre a rappresentare un pericolo anche per l'incolumità pubblica. Dalla corsia opposta, infatti, sarebbe potuta sopraggiungere un'altra auto». Inseguire gli animali è reato. «Il disturbo della fauna selvatica è punito dalla legge». Così come, a maggior ragione, se si tratta di una specie particolarmente protetta come il lupo coinvolto in questo episodio. «In caso di incontri simili, sottolinea Antonelli, è necessario rallentare e, se possibile, fermarsi inserendo le luci di emergenza, segnalando la presenza di animali sulla carreggiata». L'episodio in questione fa tornare alla mente quello registrato nel gennaio scorso sulle strade innevate del Bellunese. Anche allora, l'automobilista protagonista della bravata, aveva filmato l'inseguimento notturno. In quel caso, i lupi braccati erano addirittura tre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA