Lombardia, al via "Malghe Aperte": obiettivo far conoscere al grande pubblico realtà degli alpeggi

Domenica 5 Settembre 2021
Lombardia, al via "Malghe Aperte": obiettivo far conoscere al grande pubblico realtà degli alpeggi

Per far conoscere il territorio alle persona bisogna portare le persone all'interno del territorio stesso. Parte da questo presupposto l'iniziativa "Malghe aperte", organizzata dalla Regione, Ersaf e i consorzi di tutela dei formaggi Dop, allo scopo di celebrare l'impegno delle aziende agricole nella gestione degli animali al pascolo e nella produzione delle eccellenze casearie. Alpeggi aperti al pubblico quindi oggi in Lombardia. Prende, infatti, il via oggi, l'assessore regionale all'Agricoltura, Fabio Rolfi, accompagnato da sindaci e presidenti delle Comunità Montane del territorio, visiteranno alcuni alpeggi, facendo in modo che l'iniziativa sia anche un momento di confronto con alpeggiatori ed amministratori locali per discutere ed approfondire le problematiche e le risorse legate al tema degli alpeggi in Lombardia.

 

 

«Gli alpeggi e la tradizione casearia delle malghe rappresentano un patrimonio di grande importanza per l'agricoltura e la montagna lombarde», spiega l'assessore all'Agricoltura Fabio Rolfi. Partecipano le malghe aderenti al Consorzio per la tutela del formaggio Silter (Sondrio), Consorzio Tutela Valtrompia (Brescia), Consorzio per la tutela dello Strachitunt Valtaleggio (Bergamo), Consorzio per la Tutela dei Formaggi Valtellina Casera e Bitto (Sondrio), Consorzio Formai de Mut dell'Alta Valle Brembana (Bergamo). 

Ultimo aggiornamento: 14:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA