Firenze, finita la fuga del giovane esemplare di caracal: animale scappato da campeggio dove alloggiavano proprietari

Domenica 12 Settembre 2021
Firenze, è finita la fuga del giovane esemplare di caracal: ora è ricoverato nel presidio di Igiene Urbana Veterinaria fiorentino

Malibù è stato ritrovato, e non stiamo parlando del testo di Sangiovanni. È durata poco meno di una settimana, la fuga di Malibu, giovane esemplare di Caracal, un felide selvatico, detto Lince del deserto, diffuso in alcuni paesi europei come animale d'affezione. Era arrivato al camping di Figline Valdarno (Firenze) con i proprietari, insieme ad un altro esemplare, provenienti dal'estero. Da venerdì la fuga. Inizialmente le ricerche sono state portate avanti dagli stessi proprietari e da volontari. Domenica la denuncia di smarrimento è stata presentata ai Carabinieri Forestale di Figline e, per competenza, ai Carabinieri Forestale Nucleo Cites, che ha attivato il sistema di soccorso fauna della Usl Toscana Centro.

Napoli, allo zoo arrivano scimmie detenute illegalmente da privati: il parco si è arricchito di esemplari provenienti dalla Spagna

 

Gli avvistamenti e le ricerche si sono protratti per tre giorni, sono state messe in opera anche trappole. La notte di giovedì, l'avvistamento e la segnalazione decisiva. Il personale dell'Associazione Amici della Terra, che opera sotto il coordinamento Usl, è riuscito a recuperare l'animale e trasferirlo nel presidio della Ufc Igiene Urbana Veterinaria di Viale Corsica a Firenze. L'animale è stato riscontrato sano, solo molto spaventato. Sono in corso gli accertamenti per valutare la documentazione di origine degli animali.

Ultimo aggiornamento: 15:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA