Facchinetti, il dramma della morte del cane Ardi dopo l'aggressione di McGregor. L'addio commuove il web

Il saluto addolorato sui social ad Ardi: «Eri come un fratello»

Martedì 19 Ottobre 2021
Facchinetti non ha pace: dopo l'aggressione di McGregor, la morte del cane. L'addio commuove in web
1

Non è certo un periodo facile per Francesco Facchinetti. Dopo l'aggressione subita dal campione irlandese di MMA Conor McGregor con la rottura del labbro, deve affrontare anche il dolore per la morte del suo amato cane Ardi. Da 15 anni era parte integrante della famiglia Facchinetti con la sua esuberanza.

 

 

 

A dare la notizia ci ha pensato proprio l'ex cantante con un toccante post su Instagram, condividendo alcuni scatti e video di momenti trascorsi insieme. «Ciao Ardi. Questa mattina, appena sveglio, sono venuto a salutarti come sempre. Poi sei andato dalla mamma e lì, nella casa dove sei cresciuto, hai deciso di andartene…» inizia così l'addio toccante ad Ardi, da parte di Francesco. 

 


«Mi ricordo ancora quando in quel Natale di 15 anni fa arrivasti a casa nostra: un matto. Eri il cane di THE MASK, il più pazzo che ci sia. Per te ero un fratello con cui giocare sempre, ti facevo spesso arrabbiare e tu me ne combinavi di tutti i colori. La piccola Liv, appena saprà della cosa non smetterà più di piangere, passava intere ore a divertirsi solo con te».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA