Cuccioli di cane e gatto rinchiusi in una gabbia al centro commerciale cinese

Sabato 7 Novembre 2020 di Remo Sabatini
I cuccioli nella game machine al centro commerciale cinese denunciati dalla modella Ju Xiaowen

Erano stati rinchiusi dentro una di quelle macchinette colorate come fossero pupazzetti e sarebbe bastato vincere al giochetto della macchina, per aggiudicarsene uno. Il fatto è che, però, dentro quella game machine, non c'erano pelouche nè bamboline ma animali veri: gattini e cuccioli in carne, pelo e coda. L'incredibile scoperta, in un centro commerciale di Shanghai, in Cina.

Cuccioli di cane lanciati in un dirupo: salvati dai vigili del fuoco

Lì, diversi visitatori rimasti allibiti, dopo aver filmato il contenuto della macchina da gioco, hanno postato le immagini su Weibo, il social cinese, dove in un attimo hanno fatto il giro del Paese fino ad arrivare alla top model Ju Xiaowen che, inorridita, come riportato da Eminetra New Zealand che ha diffuso le immagini che pubblichiamo, non ci ha pensato due volte condividendo uno dei filmati con i suoi tre milioni di fan. Il video mostrava la game machine e le gabbie con gatti e cani in attesa di essere vinti.

La stagione dei cuccioli di foca inizia a Horsey, nel nord del Regno Unito

Così, dopo le inevitabili critiche e lamentele che avevano cominciato ad arrivare da ogni parte del mondo via web, la società che ha ideato il tutto, si è data da fare per rimuovere macchinetta e "premi" dal centro commerciale. E i cuccioli? Liberati, sono stati affidati alle cure dei veterinari.

Massacrano centinaia di gru e pellicani e postano le foto sui social, la denuncia delle associazioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA