Australia: coccodrillo attacca un 33enne che fa snorkelling, morso alla testa

Venerdì 25 Settembre 2020 di Nico Riva
Pixabay
Stava esplorando un'isoletta quando un coccodrillo è sbucato dal nulla e lo ha attaccato. Il trentatrenne è stato portato d'urgenza in ospedale con una brutta ferita alla testa. Ma è stato estremamente fortunato: secondo i medici sopravviverà. 

 
 

Il 33enne australiano si trovava nelle acque della cosiddetta Lizard Island, "Isola Lucertola", una sorta di santuario per i coccodrilli. Sull'isola si trova anche un resort di lusso. Nel pomeriggio di mercoledì 23 settembre, stava facendo snorkeling nelle acque profonde a 50 metri dalla costa. Dei testimoni si son accorti immediatamente dell'attacco, chiamando i soccorsi. L'uomo ha ricevuto le prime cure sulla spiaggia, prima di venir trasportato all'ospedale. Secondo quanto dichiarato alla stampa locale da un portavoce, non è in pericolo di vita. 

Anche dall'ospedale hanno sottolineato l'estrema fortuna del trentatreenne. Non sono in tanti a ricevere un morso tra capo e collo da un coccodrillo e poi sopravvivere per raccontarlo. Un portavoce dell'elisoccorso australiano ha infatti spiegato che, per quanto gli attacchi di coccodrilli siano molto rari, spesso sono letali per la loro stazza e potenza.  Ultimo aggiornamento: 23:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA