Ricoverato per 5 giorni: quando esce trova il cane ad aspettarlo

Venerdì 22 Gennaio 2021
Turchia, un uomo viene ricoverato per 5 giorni. Quando esce trova il cane ad aspettarlo

«È il mio Hachiko», ha esclamato Cemal Senturk quando è uscito dall'ospedale. L'uomo, un cittadino turco residente nella città di Trebisonda, sul Mar Nero, è stato ricoverato per cinque giorni al Black Sea Hospital. Ma mai avrebbe immaginato che - uscendo per tornare a casa - avrebbe trovato fuori ad aspettarlo il suo amato cane Boncuk. Secondo l'agenzia di stampa locale, Dha, sembra che il cagnolino è rimasto per tutto il tempo del ricovero fuori, ad aspettare il suo padrone. Una storia che ricorda molto la trama del film Hachiko, appunto.

Il ricovero

Se l'attesa è stata lunga e stremante, di sicuro arrivare all'ospedale correndo nel traffico è stato ancora più difficile per il cane. Il 14 gennaio, infatti, il padrone di Boncuk viene trasportato in ospedale con un'ambulanza, ma evidentemente all'uomo non è stato permesso di portare con sé il cane a bordo. In questo modo Boncuk - che in turco vuol dire Perla - è stato costretto ad inseguire l'ambulanza correndo nel traffico cittadino.

Cani anti-Covid: dopo Helsinki arrivano in Italia. Debutto all'aeroporto di Cuneo

Subito Boncuk è stato accolto con affetto dalle guardie in servizio all'ingresso, così come dal personale sanitario, che lo incrociava ogni giorno. Terminata la degenza, l'uomo ha potuto riabbracciare il suo cane e sono tornati a casa insieme: «Mi piacciono i cani - ha dichiarato l'uomo - e non importa che cane ho. Questo ha dato valore al mio amore. Quindi è più importante. Andiamo ovunque insieme: al bazar, mangiamo insieme. Andiamo insieme al villaggio. Ovunque io vada. E lei non si separa mai da me. E quando salgo in macchina, lei viene sempre con me»​.

Divorzio e prendo il cane: ecco i nuovi "affetti stabili". Con il lockdown più 60% di separazioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA