Usa, 45 mila volontari per uccidere 12 bisonti nel Grand Canyon

Sabato 8 Maggio 2021
Usa, 45 mila volontari per uccidere 12 bisonti nel Grand Canyon

All'appello hanno risposto in 45 mila. Tantissimi i volontari che si sono offerti per uccidere dodici bisonti all'interno del parco nazionale del Grand Canyon, in Arizona. L'intervento fa parte di un programma volto a regolare la crescente popolazione degli animali ed è stata realizzata proprio dal servizio per i parchi naturali. Perché? Secondo gli esperti l'eccessivo numero di bisonti può nuocere alle risorse d'acqua del parco, alla vegetazione e al suolo.

Tra i 45 mila candidati verranno sorteggiati 25 finalisti ma solo 12 verranno scelti entro il 17 maggio. Ciascuno di loro sarà autorizzato ad uccidere un bisonte e poi dovrà essere in grado di portarlo fuori della zona a piedi, senza l'ausilio di un veicolo motorizzato, il cui uso è vietato nell'area. Per poter partecipare, i volontari devono essere cittadini americani maggiorenni, in «buone condizioni fisiche» e disporre di un proprio fucile, seguire un corso di formazione e avere «solide competenze di comunicazione verbale». Le carcasse degli animali saranno ripartite tra i partecipanti, nel limite di un bisonte per ciascun gruppo di volontari.

Ultimo aggiornamento: 9 Maggio, 09:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA