Baby squalo bianco abbocca all'amo del pescatore che lo rilascia in mare. Le eccezionali immagini in un video

Venerdì 9 Luglio 2021 di Remo Sabatini
Il baby squalo bianco in braccio al pescatore prima del rilascio in mare (Video e frame pubbl su Fb da Trapman Bermagui)

Le immagini sono eccezionali. Documentano una incredibile avventura capitata ad un pescatore australiano che si è letteralmente trovato tra le mani uno squalo bianco. Ma cominciamo dall'inizio. Siamo al largo di Bermagui, località costiera del Nuovo Galles del Sud, in Australia. Lì, un noto pescatore conosciuto sui social con il nome di Trapman Bermagui, è uscito in mare. Con la sua barca e un paio di amici, è a caccia di palombi, una specie di squalo purtroppo molto ricercata e apprezzata per la bontà delle sue carni in tutto il mondo. La giornata è assolata, esche e ami sono in acqua. Non rimane che aspettare. Poi, improvvisamente, qualcosa abbocca. I pescatori si danno da fare per recuperare la preda che, però, non è il solito palombo. Attaccato all'amo, infatti, c'è uno squalo bianco! È un piccolo, un baby squalo bianco di poco più di un metrio. Un cucciolo che però, come illustrato dalle immagini riprese e pubblicate dallo stesso Trapman sui social, è già identico agli adulti.

 

https://www.facebook.com/trapmanbermagui/videos/3006535199578299

 

Pipistrelli, ecco come salvare i cuccioli in difficoltà

«Eravamo usciti a pesca di palombi, ha commentato Bermagui, quando ha abboccato qualcosa di veramente speciale da accarezzare». A quel punto, con lo squalo sul ponte e già stremato dalla cattura accidentale, bisognava fare presto. «Così, ha concluso il pescatore, abbiamo deciso di rimuovere l'amo immediatamente». Poi, finalmente, il baby squalo bianco è stato rilasciato in mare dove ha ritrovato la libertà. Quando si parla di squalo bianco, le avventure a lieto fine sono rare persino nel nostro Mediterraneo dove, nonostante sia protetto da leggi internazionali, continua ad essere catturato e ucciso regolarmente anche lungo le coste nordafricane. Tanto che gli avvistamenti nel Mare Nostrum, di anno in anno, si fanno sempre più rari. Come quello avvenuto nei giorni scorsi nelle acque liguri al largo di Imperia. Stando alle immagini riprese dai pescatori che lo hanno incontrato, lo squalo bianco che si è mangiato il pesce spada catturato, superava i quattro metri di lunghezza. Un caso e delle dimensioni notevoli che però non devono preoccupare più di tanto. È ormai noto da tempo, infatti, che l'uomo, nonostante rarissimi incidenti, non è presente sul loro menù. 

Ultimo aggiornamento: 11 Luglio, 10:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA