Abbandona il cane legato a un palo in campagna

PER APPROFONDIRE: abbandono animali
Abbandona il cane legato
a un palo in campagna

di Barbara Savodini

Non solo ha abbandonato il suo cane ma, nel farlo, lo ha lasciato legato, a doppio giro di corda, ad un palo della linea telefonica in aperta campagna a Fondi, in provincia di Latina. Quella che raccontiamo oggi non è la solita storia di maltrattamento e abbandono di animali perché, una volta tanto, il responsabile è stato individuato e denunciato dalla Polizia Municipale.
 




Tutto ha avuto inizio venerdì alle 22:30 quando un uomo, a suo dire impossibilitato a tenere l'animale, ha pensato bene di legarlo ad un palo di via Fosso Calabrese, in aperta campagna, al buio, al freddo, senza cibo e senza acqua. Il povero cane sarebbe andato incontro a morte certa se una giovane animalista, all'indomani, non lo avesse notato dando l'allarme e diramando, contestualmente, la segnalazione sul seguitissimo gruppo Facebook "Segnalazioni e denunce pubbliche".

All'arrivo degli agenti della Municipale, però, l'animale era ormai terrorizzato tant'è che non si è lasciato avvicinare da nessuno. Si è reso necessario nel pomeriggio, a quasi 24 ore dal momento in cui era stato legato, l'intervento di un veterinario che, con i modi e il tatto richiesti dalla delicata situazione, è riuscito a liberare il malcapitato "cucciolo" e a portarlo al canile comunale.

Una volta salvato l'animale, un meticcio di grossa taglia, sono partite le indagini che hanno consentito all'ispettore capo Giovanni Mosconi di individuare e denunciare il responsabile. L'uomo, nel tentativo di disfarsi dell'animale di cui non si poteva più occupare, aveva infatti fatto girare delle fotografie in cui il suo "amico" a quattro zampe era ritratto con la stessa pettorina e lo stesso collare con cui è stato ritrovato dopo l'abbandono.

Per inchiodare il responsabile che, messo alle strette, ha ammesso tutto, è stato quindi sufficiente confrontare le varie fotografie messe in rete dal padrone. L'abbandono di animali è un reato punito con l'arresto fino ad un anno o con ammenda da mille a diecimila euro di reclusione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 2 Aprile 2019, 11:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Abbandona il cane legato a un palo in campagna
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-04-03 13:01:58
... avrebbe potuto ucciderlo e nasconderne il corpo, farlo sparite in mille modi..non l'ha fatto preferendo legarlo in un luogo di passaggio dove era certo sarebbe stato rinvenuto. nessuno conosce le ragioni oggettive del suo gesto. magari ne ha pure intimamente sofferto ma.. non è un uomo malvagio.. di certo fido lo ha già perdonato.. il cane non odia, l'odio appartiene ad altri..
2019-04-02 21:00:53
Orribile essere umano.
2019-04-02 19:13:41
Almeno fategli pagare tanti soldi.
2019-04-02 14:16:19
Povero animale. Abbandonato dal suo padrone. Al buio,senza cibo e senza acqua, al freddo, legato. Non c'e' pieta'.
2019-04-03 02:03:00
Ironia senza senso.