Avena batte mandorla, è l'ingrediente benefico più venduto

Venerdì 13 Marzo 2020
L'avena si aggiudica il titolo di alimento-ingrediente benefico più vivace dell'ultimo anno. La leadership è assegnata dall'Osservatorio Immagino Nielsen Gs1 Italy, dopo aver monitorato oltre 68 mila prodotti alimentari presenti in supermercati e ipermercati, incrociandone i dati di vendita con i claim presenti sulle etichette. La classifica dei principali ingredienti benefici è elaborata due volte l'anno.

Gli analisti segnalano in particolare che l'avena ha battuto la mandorla e nei "12 mesi analizzati ha ottenuto il miglior risultato sia nel food (+8,6% di vendite), dove si è affermata anche nei cereali per la prima colazione e negli yogurt funzionali, sia nei prodotti per la cura della persona (+11,8%). Il risultato ribalta i trend negativi registrati nella precedente rilevazione. Trend positivo anche per le mandorle che hanno aumentato di +8,3% le vendite e che restano le n.1 per presenza a scaffale (1,4% dei prodotti presenti in supermercati e ipermercati), anche perché offerte - è sottolineato in una nota - in varie forme (dal frutto sgusciato al latte di mandorla) e sempre più usate in gelati e snack dolci.

L'Osservatorio Immagino conferma anche il "fenomeno zenzero". Crescono "molto curcuma e sesamo" e "stanno emergendo nuovi super-ingredienti, come l'acqua di cocco e il thè matcha".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci