L'Aquila, Lamberto Badia stroncato da un malore durante un'escursione in montagna

Domenica 6 Settembre 2020
L'Aquila, Lamberto Badia stroncato da un malore durante un'escursione in montagna

Muore durante un'escursione sul Monte Camicia passando per Fonte Vetica. Lamberto Badia di 52 anni non pensava che quella passeggiata in solitaria fosse per lui l’ultima causa malore improvviso. Il decesso dell’escursionista si è verificato intorno alle 12. A scoprire il corpo senza vita del dipendete dell’Agenzia delle Entrate di Pescara, altri escursionisti che hanno immediatamente avvertito il personale medico del 118 che non ha potuto però fare altro che constatare il decesso.

La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale. Lamberto Badia era conosciuto all'Aquila per essere stato il figlio di Mario Badia, artigiano, ex assessore comunale nel Partito repubblicano, già funzionario Telecom. A 17 anni Badia aveva fondato il gruppo giovanile dei repubblicani all’Aquila, insieme ad altri 200 ragazzi e partecipando alla campagna referendaria a favore della Repubblica. Badia è morto due anni fa all’età di 89 anni, dopo un breve ricovero al San Salvatore. Lamberto Badia lascia altri quattro fratelli, Pierangela, Luciano, Paolo e Simonetta.

 

Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA