Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Precipita dal balcone, il padre cerca di afferrarlo: giovane grave in ospedale

Mercoledì 12 Gennaio 2022 di Francesco Marcozzi
Precipita dal balcone, il padre cerca di afferrarlo: giovane grave in ospedale

È ricoverato all’ospedale di Teramo ma, fortunatamente, non versa in pericolo di vita. Ieri mattina un 36enne di Giulianova, sposato e senza figli, che viveva con la moglie e il padre in un’abitazione di Bivio Bellocchio, è caduto dal  balcone al primo piano della casa, da un’altezza di circa tre metri. Pare si tratti di un gesto volontario. Il padre, che era con il figlio, è corso sul balcone e ha tentato di afferrarlo mentre cadeva nel vuoto, ma tutto è stato vano. Sono stati momenti drammatici. Il 36enne è finito sull’asfalto e ha riportato alcune fratture. È stato chiesto l’intervento di un’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare l’uomo all’ospedale Mazzini di Teramo dove è stato ricoverato. L’uomo, a quando si apprende, stava attraversando un momento difficile della propria esistenza: un malessere profondo, di sofferenze interiori, che può rendere improvvisamente buia e inutile la vita.

Ultimo aggiornamento: 09:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA