Donna con il cane falciata da un'auto. Lei grave, l'animale fugge per lo spavento

Sabato 3 Ottobre 2020
Donna con il cane falciata da un'auto. Lei grave, l'animale fugge per lo spavento

Investimenti ormai all'ordine del giorno nel Pescarese. Ieri mattina, a finire in ospedale con un trauma cranico, fratture a bacino e a un braccio, una donna di 31 anni, F.I, di origine romena. Attorno alle 11, con il suo cagnolino stava attraversando la strada in via della Bonifica quando, poco prima dell'intersezione con via Pantini, è stata letteralmente travolta da una Fiat Punto, guidata da un 75enne. Nell'impatto, la donna è prima finita sul cofano della vettura per poi essere sbalzata per diversi metri.

Da quanto emerso, la vettura procedeva in direzione sud-nord, mentre lei stava attraversando dal lato monti verso quello mare. Lanciato l'allarme, è stata subito soccorsa dal 118 e trasportata con un'ambulanza medicalizzata in ospedale, dove è giunta in codice rosso. Dopo gli accertamenti, è stata ricoverata nel reparto di Ortopedia con 45 giorni di prognosi. Sul posto, per i rilievi, gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale, diretti dal maggiore Giorgio Mancinelli. Oltre che per le condizioni della donna, tanta apprensione per il cagnolino, un Beagle, che per lo spavento, subito dopo l'incidente, è fuggito via, facendo perdere le sue tracce. Per fortuna dopo qualche ora, è stato ritrovato, grazie alle tante persone che si sono attivate anche tramite i social, sulla spiaggia. Era tutto rannicchiato tra i sassi di una scogliera e molto spaventato. E' stato quindi consegnato alla sorella della proprietaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA