Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Due cuccioli di pastore abruzzese salvati dalla Polstrada sull’A24: spaventato, uno ha morso il poliziotto

Domenica 10 Luglio 2022 di Marcello Ianni
Due cuccioli di pastore abruzzese salvati dalla Polstrada sull A24: spaventato uno ha morso il poliziotto

Alla ricerca della mamma si ritrovano all’improvviso in mezzo a una delle due carreggiate autostradali dell’A24 ad Assergi, in provincia dell'Aquila, fuggono alla vista degli agenti ma poi dopo poche ore si ritrovano intrappolati all’interno di un canale di scolo dell’acqua e vengono salvati anche dai vigili del fuoco. Storia a lieto fine per due piccoli cuccioli di cane pastore abruzzese messi in salvo dagli agenti della polizia autostradale della Sottosezione dell’Aquila Ovest e da una squadra di vigili del fuoco al termine di una prima fuga avvenuta la notte prima quando gli agenti in servizio di pattugliamento li hanno incrociati in prossimità del casello di Assergi.

Roma, lupi alle porte della città. «Sono a caccia di cinghiali». Aumentano gli avvistamenti dei branchi

Temendo per la loro incolumità e per quella degli stessi automobilisti gli agenti hanno tentato di prenderli, ma uno dei due cucciolotti, con un caratterino si può dire davvero promettente, lo ha morso, per fortuna senza conseguenze per il poliziotto, riuscendo a fuggire insieme al fratellino superando la barriera dei New jersey.
A distanza di diverse ore, nel pomeriggio di due giorni fa, la presenza di un cane adulto sempre di razza pastore abruzzese a poca distanza dal luogo in cui erano stati notati i due cuccioli, ha sollecitato gli agenti a compiere un attento sopralluogo in quanto non era escluso che il cane stesse alla ricerca dei suoi due piccoli perduti. Una intuizione che si è dimostrata provvidenziale visto che nel corso della loro scorribanda, i cucciolotti molto probabilmente anche impauriti dal maltempo che si è abbattuto nella zona, erano finiti all’interno di un canale di scolo. Sul posto è arrivata una squadra di vigili del fuoco che è riuscita a metterli in salvo mentre gli agenti della Sottosezione di polizia autostradale dell’Aquila Ovest hanno assicurato l’incolumità dei vigili dal traffico durante la fase di salvataggio. Entrambi i cucciolotti sono stati successivamente presi in carico dal servizio veterinario della Asl dell’Aquila che li ha subito rifocillati e messi insieme in una gabbia. Ora bisognerà capire se è possibile riportarli in natura magari tentando di ritrovare la mamma oppure se la loro strada sarà invece quella di un’adozione.
 

Ultimo aggiornamento: 11:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA