Morto a 43 anni il personal trainer Alfonso Bellone, Giò Di Tonno: «Speravamo tutti per Fofò»

Sabato 3 Ottobre 2020 di Piergiorgio Orsini
Morto il personal trainer Alfonso Bellone, grande commozione

Ha suscitato commozione a Montesilvano e negli ambienti sportivi dell’area metropolitana la morte di Alfonso Bellone, 43 anni, origine campane, apprezzatissimo personal trainer, titolare di una palestra e ideatore di un particolare metodo di allenamento. A stroncarlo una malattia che lo ha afflitto negli ultimi mesi. «Una morte improvvisa - dichiara il sindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis, visibilmente commosso - che ci ha molto rattristati. Si stenta a credere che un atleta come lui, pieno di gioia di vivere, ex portiere di pallanuoto, trainer di molti personaggi di Pescara e Montesilvano, sia scomparso così, da un momento all’altro. Ho voluto testimoniare alla giovane moglie Lamia (ex ballerina e insegnante della scuola Said’s Dance di Montesilvano, aperta dalla madre Annalisa D’Agnese) tutto il mio cordoglio».



Presente alle esequie, svoltesi giovedì, anche il cantante montesilvanese Giò Di Tonno: «Mercoledì mattina - racconta - abbiamo appreso del peggioramento dello stato di salute di Alfonso, per tutti Fofò, ma in cuor nostro speravamo che avrebbe superato ancora una volta la battaglia contro il male». La salma è partita ieri alla volta di Santa Maria Capua Vetere, paese di origine di Alfonso Bellone.

Ultimo aggiornamento: 15:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA