In tribunale con caricatore e proiettili:
scoperto dal metal detector e assolto

PER APPROFONDIRE: metal detector, tribunale, vicenza
Il caricatore di una pistola semiautomatica con relativi proiettili
VICENZA – Sorpreso mentre stava entrando in Tribunale con in tasca il caricatore di una pistola con 7 proiettili inseriti. I primi accertamenti sembrano però escludere intenti criminosi: si sarebbe trattato di una semplice dimenticanza. Quando il metal detector portatile messo recentemente a disposizione dal Comune ha cominciato a suonare, i vigilantes a guardia del palazzo di giustizia hanno fatto svuotare le tasche ad un 54enne di Barbarano.



Ed è saltato fuori il caricatore di una Beretta calibro 7,65. Sono stati fatti intervenire i carabinieri di servizio al Tribunale. Il 54enne ha dimostrato di essere in possesso di regolare porto d’armi, giustificando la presenza di caricatore e proiettili come una semplice dimenticanza: dopo aver scaricato l’arma per riporla, il caricatore gli sarebbe rimasto in tasca. Una ricostruzione che ha retto alle verifiche dai militari dell’Arma che hanno comunque allontanato l’uomo dal palazzo di giustizia senza però prendere provvedimenti.

Martedì 19 Maggio 2015, 08:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
In tribunale con caricatore e proiettili:
scoperto dal metal detector e assolto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti