Brutto colpo per Schio, Katalin saluta
e va in Turchia: lì la pagano il doppio

PER APPROFONDIRE: basket, honti, schio, turchia
Brutto colpo per Schio, Katalin saluta e va in Turchia
SCHIO – Cattive nuove, come un fulmine a cielo sereno, per i tifosi del Famila Schio: la play guardia ungherese Katalin Honti, classe ’87, ha lasciato la formazione arancione dopo due stagioni piene di successi (2 scudetti, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe) per accasarsi in Turchia, al Gul Abdullah Kaiseri. È un brutto colpo anche per il tecnico spagnolo Miguel Mendez che nell’estate 2013 volle portarla a Schio da Madrid, dove l’aveva allenata e apprezzata.



Katalin Honti dopo lo scudetto del 4 maggio era stata confermata dalla società scledense, che aveva preparato il contratto per il rinnovo, che sarebbe stato firmato in questi giorni nel corso degli Europei di Ungheria e Romania che iniziano oggi, 11 giugno, per terminare domenica 28. La bella ungherese, la giocatrice più amata dai fan, e non solo per la sua bravura nel gioco, lascia Schio per la Turchia (Kayseri) per mere questioni economiche, per un ingaggio pare doppio rispetto a quello percepito quest’anno, fuori dalla portata del portafoglio del patron scledense Marcello Cestaro.







Un guaio per il direttore generale Paolo De Angelis che deve tornare sul mercato a caccia di una straniera comunitaria, in un periodo senza “stelle” libere da contratti. Il Famila ora potrebbe ingaggiare un’europea impegnata nel campionato continentale 2015 che inizia stasera 11 giugno e vede in corsa un’Italia agguerrita, formata per 4/12 da atlete del Famila: Raffaella Masciadri (capitana azzurra), Giulia Gatti, Kathrin Ress e Giorgia Sottana.



Come riserva a casa c’è la lunga Martina Bestagno, neoacquisto arancione da Vigarano. In questi Europei 2015 avrebbe potuto giocare anche Cecilia Zandalasini, rimasta a Schio perché impegnata negli esami di maturità (liceo scientifico). La ragazza si rifarà in luglio agli Europei Under 20 in Spagna.



L’Italia con le quattro familine debutta stasera (19.30) a Oradea (Romania) contro la Bielorussa, favorita nel confronto. L’Italia è inserita nel girone B, a cinque squadre. A passare al secondo turno saranno le prime tre dei quattro giorni, che formeranno due gironi da sei, con le prima due a giocare le semifinali incrociate. L’Italia può puntare al terzo posto nel girone, dopo Turchia e Bielorussa. Calendario Italia: 11/6 con la Bielorussa alle 19.30; 12/6 con la Grecia alle 17, 14/6 con la Polonia alle 17 e il 15/6 con la Turchia alle 19.30. Tutte le partite dell’Italia saranno trasmesse in diretta da SkySport 1 o 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 11 Giugno 2015, 15:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Brutto colpo per Schio, Katalin saluta
e va in Turchia: lì la pagano il doppio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti