Scoppia il caldo allarme api
Insetti in fuga da sei alveari

Lunedì 26 Maggio 2014
Scoppia il caldo allarme api Insetti in fuga da sei alveari

PORDENONE - Pomeriggio impegnativo per i vigili del fuoco sul fronte degli interventi per gli sciami d'api che in poche ore hanno interessato più zone del Friuli Occidentale creando anche un possibile pericolo. Con il caldo, infatti, in diversi comuni del Friuli Occidentale sono arrivate chiamate di soccorso per la presenza di sciami scappati dall'alveare principale.

Almeno sei le richieste di intervento. A San Vito l'ape regina si era fermata nei pressi di un albero, poco distante dal centro città. Migliaia le api che si è portata dietro sino a raggiungere di fatto un altro grande alveare che ha creato problemi visto che si trovava in una zona di passaggio.

Stesse situazioni a Cordenons, Budoia, Pordenone centro città, Azzano, Pravisdomini e Chions. In tutti i casi i vigili del fuoco hanno fatto intervenire un apicoltore che con varie tecniche, la più conosciuta è quella del fumo, ha catturato l'ape regina, deposta all'interno di un'arnia dove a poco a poco è stata raggiunta da tutte le altri api domestiche. A quel punto è possibile trasferire il nuovo alveare. Il problema è che ieri le richieste di intervento erano troppe rispetto alla disponibilità degli apicoltori presenti e soprattutto reperibili sul territorio provinciale. In ogni caso in serata erano rientrati gran parte degli allarmi anche se per il caso di San Vito c'è stato molto da tribolare perchè l'alveare si era notevolmente ingrossato.

Ultimo aggiornamento: 12:28