SACILE - (fs) La pet-therapy arriva ai licei Pujati. Sarà il Liceo delle scienze

SACILE - (fs) La pet-therapy arriva ai licei Pujati. Sarà il Liceo delle scienze umane a fare l'esperimento. A portare la novità nell'istituto sacilese è l'associazione "Sensiblart" di Fontanafredda, con la sua presidente Monica Lincetto, attraverso un progetto pilota organizzato in quattro lezioni sperimentali della durata di quattro ore ciascuna, la prima proprio questa mattina dalle 9 alle 10, che serviranno a far capire e far conoscere la pet-therapy ai ragazzi della classe V. «È un progetto che abbiamo proposto alla scuola, la quale ha aderito a questa iniziativa - spiega la presidente Lincetto - ed è rivolto in particolare a due ragazzi con disabilità, ma alle quattro lezioni parteciperanno anche tutti i compagni di classe, questo per favorire al meglio l'integrazione. Dopo questa prima fase ci sarà una riunione d'equipe per un confronto e una discussione sui punti di forza che sono stati rilevati, le criticità che sono emerse durante gli interventi e questo sarà decisivo per capire se la scuola vorrà proseguire nell'esperienza a favore di questi due ragazzi. L'obiettivo che ci poniamo è quello di favorire e migliorare la qualità della vita di questi ragazzi, operando sulla sfera emotiva, relazionale e cognitiva, con l'aiuto della coppia cane-operatore. I cani che porteremo a scuola saranno due, che spesso in questi casi sono coinvolti come un co-terapeuti per facilitare la comunicazione spontanea nei soggetti interessati, equilibrare le emozioni, attivare la socializzazione e dare sostegno agli insegnati».
© riproduzione riservata

Sabato 14 Marzo 2015, 05:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SACILE - (fs) La pet-therapy arriva ai licei Pujati. Sarà il Liceo delle scienze
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER