La Pro Sacile esulta Volontari in crescita superata quota 200

Sabato 2 Agosto 2014

SACILE - (ms) Crescono i volontari attorno alla Pro Sacile, così come è in crescita il numero dei soci che quasi giornalmente chiedono la iscrizione all'associazione. Un segnale significativo lo si è avuto alla riunione operativa che la presidente Franca Busetto ha fatto con la squadra di operai che avranno il compito degli allestimenti della Sagra dei osei. «Una squadra aumentata rispetto agli scorsi anni - sottolinea la presidente - che ora può contare su 14 volontari (diversi i nuovi) e sulla quale, pur con calendari e orari diversi, possiamo contare. E quello che più conta in un momenti di crisi, anche con pretese economiche di molto inferiori rispetto al passato». Sono state programmate le varie fasi dell'allestimento tenendo conto del fatto che, dopo la pausa dello scorso anno dovuta alla presenza degli "ambientalisti" sotto la Loggia del Municipio, quest'anno piazza del Popolo tornerà ad essere il cuore della manifestazione canora. «Un ritorno - afferma Busetto - sollecitato dai sacilesi che da sempre considerano la piazza centrale l'anima della Sagra dei osei». E l'auspicio, "non espresso", che non ci siano autorizzazioni agli animalisti per presidi sotto la Loggia del Municipio. «Non sono solo i volontari a confermare il ritorno all'associazione - spiega la presidente -, ma soprattutto i nuovi soci che dall'inizio dell'anno hanno ricominciato a chiedere l'iscrizione. C'è infatti una netta inversione di tendenza: stiamo già superando le 200 tessere, un traguardo che fino a qualche mese fa sembrava irraggiungibile. Un ritorno di fiamma che non credo sia dovuto ai benefici che la tessera delle Pro loco garantisce (riduzioni agli ingressi di musei e mostre) sui quali la maggior parte nemmeno si informa. Ma dalla presa di coscienza che rappresentiamo un'associazione composta di volontari, che dedicano il loro tempo per la crescita della città». E la presidente della Pro Sacile conclude così: «Se proprio in prossimità della Sagra dei osei che abitualmente è costellata di proteste registriamo questi segnali positivi, possiamo dire che i sacilesi hanno capito cosa siamo, per chi operiamo, come lavoriamo».
© riproduzione riservata