Agricoltori contro l'orso M4:
«È più tutelato di noi»

Domenica 29 Giugno 2014
Un fotogramma che riprende l'orso M4
8
ASIAGO - Sull'Altopiano di Asiago rimane vigile l'attenzione per le scorribande di M4, l'orso bruno che nel giro di alcune settimane ha ucciso sette mucche (otto se si considera anche quella azzannata nel comune di Grigno, nel Trentino).



A lanciare l'allarme, con un comunicato congiunto, sono invece i presidenti provinciali di Coldiretti, Martino Cerantola e di Confagricoltura Vicenza Michele Negretto: «L’orso - viene spiegato nella nota - è ben più tutelato dei nostri allevatori, delle loro imprese, dei posti di lavoro e del turismo che tutto ciò genera».

Ultimo aggiornamento: 30 Giugno, 11:12

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci