Il vetro di Murano si trasforma
in musica e diventa un film

PER APPROFONDIRE: murano, musica, Promovetro, Venezia, vetro
Il vetro si Murano si trasforma  in musica e diventa un film
La voce delle fornaci di Murano, i forni accesi, il rumore delle canne, il vocio dei maestri, il vetro che si trasforma. Silenzi, suoni e rumori. Tutto il magico mondo delle fornaci che producono il vetro artistico di Murano si trasforma in musica.



Il progetto si chiama “Loud Listening - Through The Sound Of Murano Glass” ed è realizzato dal Consorzio Promovetro Murano con il sostegno della Camera di Commercio di Venezia. Si tratta di un esperimento di esplorazione sonica, nato con l’intenzione di investigare i paesaggi sonori delle aree artigianali ed industriali italiane, in questo caso nell’isola di Murano. Scopo dell’iniziativa è di realizzare una mappatura sonora della produzione vetraria, con particolare attenzione per le sonorità legate alle attività tradizionali, sia delle realtà che operano a livello artigianale sia di quelle che operano a livello industriale.



Nello specifico, tecnici e artisti del collettivo Archivio Italiano Paesaggi Sonori (AIPS) realizzeranno dal 28 al 31 gennaio una residenza artistica a Murano, nelle aziende del Consorzio che metteranno a disposizione le loro fornaci ed i loro laboratori per effettuare le registrazioni audio dei suoni dell’attività artigianale, dentro e fuori le vetrerie.



Per mezzo di strumentazione tecnica costituita da registratori digitali portatili e attrezzatura microfonica, saranno “campionati” i suoni della produzione vetraria, considerata in tutte le sue fasi del ciclo produttivo, in modo da realizzare una vera e propria mappa sonora dei luoghi della produzione a Murano.



Il risultato finale sarà la realizzazione di un docufilm, entro la fine di febbraio, nel quale – attraverso le conversazioni con i protagonisti del vetro e i suoni – si cercherà di far emergere un filo conduttore che mostrerà la fragilità e la bellezza odierne ed uniche del vetro e del paesaggio sonoro di Murano, che meritano di essere preservate e diffuse.



A conclusione della residenza, il 31 gennaio alle ore 19, al Centro Espositivo Sloveno A plus A (San Marco 3073, Venezia), si terrà una serata di musica elettronica a cura di Alessio Ballerini, Enrico Coniglio ed Attilio Novellino, del collettivo Archivio Italiano Paesaggi Sonori, una performance sonora in collaborazione con Pop Up Dom Venezia, dove i musicisti presenteranno l’esito delle registrazioni effettuate in forma di live electronics e dove il vetro diventerà musica.



“Un’iniziativa d’arte e di esplorazione musicale – afferma il Presidente del Consorzio Promovetro Murano Luciano Gambaro – ma anche una nuova occasione di marketing per il vetro di Murano, ed in particolare per il marchio Vetro Artistico® Murano in un campo completamente innovativo, nella convinzione che promuovere e proteggere il paesaggio sonoro specifico di Murano possa diventare leva per lo sviluppo di un turismo culturale alternativo e intelligente. Un progetto per il vetro di Murano che esce dai tradizionali schemi fino a sfiorare nuovi campi di ricerca e promozione, anche in ambito musicale.”
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 27 Gennaio 2014, 13:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il vetro di Murano si trasforma
in musica e diventa un film
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2014-01-27 15:14:37
Ideona eccellente Un suggerimento forse tardivo : Le registrazioni foniche le farei di nascosto così da sentire anche le imprecazioni ed i coloriti modi di dire veneziani. Ne farei poi due versioni, una per i maggiorenni ed una per i minorenni. Ripeto : idea bella e suggestiva.