I No Global occupano il Magistrato
alle Acque: devastati gli uffici

Martedì 8 Luglio 2014
23

VENEZIA - Un gruppo di circa 70 No Global veneziani, guidati da Tommaso Cacciari, nipote dell'ex sindaco Massimo, ha occupato a partire da mezzogiorno Palazzo Dieci Savi, sede del Magistrato alle acque sul Canal Grande a Rialto. Il gruppo proveniva dall'Arsenale, dove aveva manifestato durante la visita del premier Matteo Renzi.

Gli occupanti hanno messo a soqquadro gli uffici, danneggiato una porta, urinato nei bagni fuori dai wc in segno di spregio e proceduto a un vero e proprio "sfratto" dagli uffici, tra lo stupore e la paura dei dipendenti. Dall'Arsenale è giunto anche il presidente delMagistrato alle acque, Daniele, e più tardi sono arrivati anche il questore Vincenzo Roca e il prefetto Domenico Cuttaia.

Non è la prima volta che i No Global occupano gli uffici dell''ente, coinvolto nel ciclone del'inchesta sulle tangenti del Mose.

Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 13:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA