Si sdraia sui binari con le cuffiette:
22enne stritolato dal treno in corsa

Giovedì 8 Gennaio 2015 di Redazione Online
9
SAN DONA' (Venezia) - Tragedia questa sera nel Veneziano: un ragazzo sandonatese di 22 anni - N. M. le sue iniziali - si è gettato sui binari, sotto un treno in corsa. Pochissimi dubbi sul fatto che si tratti di un gesto estremo: il giovane si sarebbe sdraiato sui binari con le cuffiette sulle orecchie. Il macchinista del treno regionale Portogruaro-Venezia, in transito poco dopo le 19, ha scorto infatti una sagoma a bordo massicciata, una cinquantina di metri prima il ponte sul Piave in corrispondenza dell'argine: ha avvisato subito il capo stazione.



Si è riusciti a individuare il corpo nel buio solo verso le 19.30 grazie alle indicazioni di un secondo macchinista transitato a velocità ridottissima dopo le segnazioni dei colleghi. La tragedia ha avuto inevitabilmente pesanti conseguenze sulle corse, con ritardi che hanno creato molti disagi sulla linea per Mestre e Portogruaro.



In tarda serata non era stato ancora reso noto il nome della vittima ma appunto solo le iniziali e il fatto che viveva poco distante: si tratta comunque di un giovane in preda a una crisi depressiva che non avrebbe lasciato biglietti nelle vicinanze del luogo della tragedia.



Altri particolari sul Gazzettino in edicola il 9 gennaio. Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 14:07